Martedì 27 Settembre 2016 | 12:25

LUTTO

E' morto Antonio Nervegna

Il 65enne è spirato nella sua casa forlivese vittima di una malattia incurabile. Oggi i funerali in forma privata

E' morto Antonio Nervegna

FORLÌ. Antonio Nervegna, già assessore a Meldola e poi consigliere comunale a Forlì, provinciale e regionale per due legislature nelle file di Forza Italia, è morto la notte scorsa nella sua casa di Forlì all’età di 65 anni stroncato da una malattia che lo aveva colpito circa un anno fa.

Nervegna, funzionario del settore viabilità del Comune di Forlì da qualche anno in pensione, lascia la moglie e due figli. Nato a Tripoli il 10 marzo 1951, visse in Libia con la famiglia fino al 1970 prima di essere costretto a tornare in Italia, come tantissimi connazionali, dopo l’avvento di Gheddafi. Nervegna ha sempre profuso il suo impegno in ambito sociale, come presidente dal 1976 al 1983 della Casa di riposo “Montanari” di Meldola (l’attuale Istituzione ai servizii sociali) e politico fin da quando, giovane assessore a lavori pubblici, cultura e attività economiche, era entrato nella giunta meldolese del sindaco Davide Drudi sotto l’insegna del Partito Repubblicano, di cui è stato membro dal 1975 al 1993.

Al momento della discesa in campo di Silvio Berlusconi nel 1994 la scelta di sposare anima e corpo quell’avventura nelle file di Forza Italia, con la quale compie un lungo percorso politico che lo vede coordinatore provinciale per vari anni, candidato alla presidenza della Provincia nel 1995 per la Casa delle Libertà e poi capogruppo per quella legislatura; percorso analogo dal 1999 al 2004 sotto i colori di Forza Italia.

Nel frattempo, nel 2000, l’elezione a consigliere regionale con 4.200 preferenze e l’incarico di presidente della Commissione bilancio; nel 2005 la conferma, questo volta con 6.800 preferenze, fino al 2010 quando, alla terza candidatura, viene sconfitto da Luca Bartolini pur raccogliendo 8mila preferenze. Al termine dell’esperienza bolognese scelse comunque di impegnarsi in seno al consiglio comunale forlivese durante il mandato del sindaco Roberto Balzani.

I funerali si svolgeranno già nella giornata di oggi in forma assolutamente riservata per volontà della famiglia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000