Martedì 27 Settembre 2016 | 10:43

CITTADINI ITALIANI

Sikh nell'esercito, proposta di legge

L'annuncia il deputato Di Maio dopo l'appello della comunità

Sikh nell'esercito, proposta di legge

La cerimonia di ieri (Foto FABIO BLACO)

FORLÌ. L’appello che la comunità Sikh ha rilanciato anche ieri da Forlì, in occasioni della preghiera e delle celebrazioni in memoria dei Caduti nella guerra per la liberazione, ovvero quella di poter servire, da cittadini italiani, le Forze armate del paese, potrebbe diventare realtà. Il deputato forlivese del Pd Marco Di Maio ha infatti annunciato che sta lavorando in questo senso.

«Anche quest'anno a Forlì, nel cimitero indiano, abbiamo ricordato il sacrificio dei Sikh durante la guerra di liberazione dal regime nazifascista. Il loro legame con il nostro Paese è ormai indissolubile, tanto che molti di loro chiedono di potersi arruolare nel nostro esercito. In accordo con il presidente della Commissione Difesa della Camera, Francesco Saverio Garofani (a cui ho fatto conoscere personalmente questa comunità), stiamo lavorando ad una proposta di legge che consenta ai Sikh che vogliono servire il nostro Paese nelle forze armate possano farlo senza rinunciare ai segni distintivi della propria religione. Come avviene in altri di Stati membri della Nato». Lo ha scritto nel proprio profilo Facebook il deputato Marco Di Maio, a margine della partecipazione di ieri alle celebrazioni per il contributo degli indiani Sikh alla guerra di liberazione.

In questi ultimi tre giorni Forlì ha raccolto esponenti della comunità Sikh da tutta Italia ma non solo. Sono arrivati anche da altri paesi europei, una troupe inglese ha anche effettuato delle riprese, e dagli Usa. Al cimitero di guerra dell’Indian Army in via Ravegnana dove di combattenti Sikh ne riposano 700 su 1400 sepolti.

Partecipati, anche da diversi cittadini forlivesi, i momenti conviviali offerti dalla stessa comunità durante le 48 ore di preghiera dedicata ai loro antenati. Si è mangiato insieme, a piedi scalzi e nel segno dell’uguaglianza fra gli uomini, venerdì sera, poi anche ieri a pranzo e a merenda. Piatti rigorosamente vegetariani e della tradizione del Punjab. A seguire la spettacolare esibizione della arti marziali tradizionali Sikh.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000