Giovedì 08 Dicembre 2016 | 15:18

TRAGEDIA STRADALE

Schianto in A14, muore bimba di due anni

La mamma aveva perso il controllo della vettura ed era finita nel prato a fianco della carreggiata rotolando diverse volte

 Schianto in A14, muore bimba di due anni

L'auto ribaltata (Foto Fabio Blaco)

FORLÌ. E’ finito nel peggiore dei modi l’incidente di giovedì pomeriggio in autostrada. La bambina di appena 2 anni coinvolta nello schianto è morta nella nottata all’ospedale “Bufalini” di Cesena. Troppo gravi i traumi riportati all’interno dell’auto nella quale si trovava insieme a mamma e sorellina di 6 anni e che è uscita di strada all’altezza del chilometro 78 della corsi sud dell’A14.

Si chiamava Sara Oliva, aveva 2 anni e viaggiava con la madre e la sorellina di 6 anni, anche lei tuttora ricoverata all’ospedale “Bufalini” di Cesena, anche se non è in gravi condizioni. L’incidente si è verificato tra i caselli di Forlì e Faenza, all’altezza del chilometro 78, direzione sud. La madre della piccola, 39enne, originaria di Torino, ha perso il controllo ed è finita contro il guardail e successivamente nel fossato a lato della carreggiata, ribaltandosi più volte e finendo ruote all’aria nei campi.

Sul posto sono intervenute le ambulanze di Romagna Soccorso, la pattuglia della Polizia stradale della sottosezione A14 e i Vigili del Fuoco. Le prime cure alla bambina sono state prestate da un medico che si trovava in transito e che ha praticato il massaggio cardiaco alla bambina, il cui cuoricino ha ripreso a battere prima di essere affidata al 118. La madre 39enne era alla guida di una berlina Mitsubishi Colt. La donna non ha subito traumi particolarmente gravi, mentre le due bambine sono state portate a Cesena: la più grande con traumi che non ne mettono in pericolo la vita; la piccola di 2 anni, invece, è subito apparsa in condizioni critiche, tanto che un automobilista di passaggio, medico, ha prestato le prime cure praticando anche il massaggio cardiaco. Il cuore aveva ripreso a battere, ma il trasporto con l’elimedica è stato l’estremo tentativo di salvare la vita alla bambina. Purtroppo inutile.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000