Domenica 04 Dicembre 2016 | 21:20

FORLIMPOPOLI

Muore travolto dalla mietitrebbia

Un 57enne di Forlimpopoli cerca di salire sul mezzo in movimento ma scivola. La macchina agricola stava tagliando il grano e il conducente non si sarebbe accorto di quello che stava succedendo

Muore travolto dalla mietitrebbia

La scena del tragico infortunio (Foto BLACO)

FORLIMPOPOLI. Muore schiacciato dalla mietitrebbia sotto agli occhi del figlio. La tragedia si è compiuta ieri pomeriggio intorno alle 15.30 in un campo di grano al confine fra i territori di Forlimpopoli e Bertinoro, in via Torricchia. Quello che doveva essere il giorno più importante del lavoro di un anno, il giorno in cui si raccoglie il frutto dell’impegno di un’azienda agricola, come quella di cui la vittima era titolare, si è trasformato nella peggiore delle occasioni. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri di Meldola che insieme ai Vigili del fuoco e alla Medicina del lavoro dell’Ausl Romagna che sono intervenuti sul posto, Massimo Lorenzi, 57 anni, stava seguendo le operazioni di trebbiatura in uno dei suoi campi. Aveva incaricato del lavoro un contoterzista e alla guida della mietitrebbia c’era proprio un dipendente della ditta chiamata per il lavoro. A un certo punto Lorenzi si è avvicinato alla mietitrebbia in movimento e ha cercato di salire a bordo probabilmente per dire qualcosa al conducente. È stata questione di un attimo, il piede messo in fallo sulla scaletta, la scivolata e il 57enne è finito direttamente sotto alle ruote del pesante mezzo agricolo che lo ha schiacciato uccidendolo sul colpo.

Sempre secondo quanto ricostruito dai carabinieri, lo stesso conducente del mezzo non si sarebbe accorto del fatto che Lorenzi stesse salendo a bordo, motivo per cui non ha arrestato la macchina che stava lavorando. Sul posto era presente il figlio dell’uomo finito sotto alla mietitrebbia ed è stato proprio lui a gridare al conducente facendo capire quello che stava succedendo e a chiamare il 118, nonché gli altri familiari, che abitano nei paraggi. Purtroppo, all’arrivo dei soccorsi, per Massimo Lorenzi non c’era più niente da fare, la mietitrebbia lo aveva schiacciato con tutto il suo peso senza lasciargli scampo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000