Domenica 25 Settembre 2016 | 16:00

FABBRICATI, TERRENI, QUOTE

Maxi sequestro a carico di Isoldi

La Guardia di Finanza blocca beni per 200 milioni

Maxi sequestro a carico di Isoldi

FORLÌ. Il comando provinciale della guardia di finanza di Forlì e il Servizio centrale investigazione criminalità organizzata (Scico) di Roma hanno eseguito questa mattina misure di prevenzione patrimoniale per circa 200 milioni nei confronti dell’immobiliarista Pierino Isoldi.

Il Tribunale di Forlì ha disposto il sequestro delle quote societarie, di diverse società, nonché di 93 fabbricati, oltre a terreni e autovetture, anche intestate ad altre persone ma di fatto nella disponibilità di Isoldi, per un valore complessivo di quasi 200 milioni di euro.

Dalle prime luci dell’alba di oggi le Fiamme gialle sono quindi all’opera per sequestrare intere palazzine e appartamenti di lusso in Forlì, Cesena e altre località della costa romagnola e colline forlivesi, intere aree edificabili, vigneti e terreni agricoli nonché auto di grossa cilindrata e partecipazioni societarie di imprese immobiliari e agricole.

«Quello in corso in queste ore - afferma la Guardia di Finanza di Forlì in una nota - è sicuramente il più grosso sequestro effettuato a livello nazionale in applicazione di una misura di prevenzione antimafia in capo ad un evasore fiscale».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000