Sabato 10 Dicembre 2016 | 06:02

REPTILIUS

Animali in fiera, conoscenza e rispetto

Dai "tradizionali" a quelli rari ed esotici: centinaia di specie in mostra nel weekend

Animali in fiera, conoscenza e rispetto

FORLÌ. Da quelli più rari, come i rettili e le specie esotiche, a quelli più conosciuti e amati, capaci di fare compagnia ogni giorno nelle case, senza dimenticare gli “amici” della fattoria e le tradizioni della vita di campagna. Tutto questo è “Reptilius-Animali in fiera”, per un intero fine settimana all’insegna del mondo degli animali. Nei 20mila metri quadrati dei padiglioni della Fiera di Forlì, infatti, domani e domenica, dalle 9 alle 19, centinaia di razze e specie faranno sfoggio della propria bellezza attraverso esibizioni, mostre, concorsi, dibattiti e laboratori per bambini. Una manifestazione che vede coinvolte decine di associazioni, enti, federazioni, allevatori e veterinari per coniugare scoperta e divertimento. «Conoscere e rispettare il mondo degli animali è, infatti, lo scopo di questa kermesse, ormai alla sesta edizione - sottolinea Hezel Tedaldi di Romagna Fiere -, una fiera sempre più ricca e apprezzata davvero da tutta la famiglia». Appena varcato l’ingresso si aprono le porte dell’universo dei rettili, con serpenti, tartarughe e tutti i piccoli rappresentanti di queste affascinanti specie. Una grande riproduzione di un esemplare di Raptor, proveniente dalla mostra “Dai dinosauri ai giganti dell’era glaciale” di Cervia, accende i riflettori anche su questi animali preistorici, novità di questa sezione “Reptilius” dove si potranno ammirare anche un uovo fossile di dinosauro e un osso di mammut. Proseguendo ci si immerge, invece, nel coloratissimo mondo di “Psittacus”, con migliaia di pappagalli allevati da decine di appassionati provenienti da tutta Italia. Per gli amanti dei felini non mancheranno esemplari da competizione di razze diverse e bizzarre, persiani, maine coon, ragdoll, siberiani, thai e tanti altri, grazie all’esposizione “Forlì in gatto” organizzata da “Felinia eventi”. Nello spazio dedicato alla vita di campagna, con la ricostruzione dell’aia romagnola, tra animali e macchinari, permetterà di assistere alla schiusa dei pulcini e partecipare ad altri stimolanti laboratori. Infine, non poteva mancare la suggestiva atmosfera del far west visitando il “Salone del cavallo”, tra sport, didattica, esibizioni e la possibilità di vedere da vicino bellissimi esemplari dell’animale regale per eccellenza, il cavallo. Biglietto 7 euro, 5 ridotto col coupon da www.animaliinfiera.it.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000