REVISIONI E ASSICURAZIONI

In sei mesi scoperti quasi 500 "furbetti"

La Municipale sfrutta il "Targa System"

FORLÌ. Un nuovo strumento per combattere chi non sottopone la propria auto alla revisione periodica, oppure non paga l’assicurazione. “Furbetti” che però diventano potenziali pericoli per gli altri utenti della strada. Un fenomeno che, anche con la crisi economica, fa segnare numeri in costante crescita.

Si chiama “Targa System” ed è un sistema che permette, rilevando le targhe dei veicoli, grazie a un collegamento istantaneo con la Motorizzazione civile, di indicare se l’auto in movimento è in regola oppure priva di revisione o assicurazione. Uno strumento in uso alla Polizia municipale dell’Unione dei Comuni che in questi giorni lo sta utilizzando anche sulle strade forlivesi. Il funzionamento ricorda quello di un autovelox. Lo strumento posizionato all’interno del furgone della Municipale individua l’auto di passaggio e automaticamente, grazie alla Motorizzazione, segnala se è in regola oppure no. In questo caso una seconda pattuglia, distante un centinaio di metri, ferma l’auto e contesta la contravvenzione. In due giorni dieci le irregolarità scovate. D’altra parte raffrontando il secondo semestre 2014 con il primo semestre 2015 si registrano dati allarmanti: le mancate revisioni sono cresciute di 33 unità nel territorio dell’Unione passando da 430 a 463: per gli automobilisti sanzione da 169 euro. Le mancate assicurazioni nello stesso periodo sono passate, sempre in territorio dell’Unione, da 123 a 132. In questo caso arriva una multa da 848 euro e il sequestro per la confisca del mezzo.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2017