Martedì 27 Settembre 2016 | 14:07

Più letti oggi

BASKET

Forlì si sfila subito dal "Progetto Romagna"

L'amministrazione comunale non è interessata all'idea lanciata dalla Piero Manetti Ravenna

Forlì si sfila subito dal "Progetto Romagna"

Il progetto Basket Romagna si sgretola ancor prima della posa effettiva della prima pietra. Lunedì la Piero Manetti Basket Ravenna, dopo avere siglato una sponsorizzazione triennale con la società “Piacentini Costruzioni”, si era dichiarata disponibile a mutare denominazione sociale per coinvolgere risorse da Forlì e Cesena creando un club solido che avrebbe disputato il prossimo torneo di serie A2 giocando le partite casalinghe tra gli impianti delle tre città. Una proposta che il Comune di Forlì, il primo a cercare un'intesa sul futuro proprio con il sodalizio bizantino, ora respinge seccamente al mittente. «Non è questa l'idea cui stavamo lavorando, non è un Team Romagna serio se cala dall'alto in questi termini e senza il coinvolgimento vero dei tifosi e dell'imprenditoria locale – ammette l'assessore allo Sport, Sara Samorì -. Per noi il discorso si chiude qui, non possiamo ferire nuovamente la nostra città. Ora lavoreremo a un “piano B”, non sarà facile anche perché dobbiamo ancora trovare chi sia disponibile a costituire la futura dirigenza, ma la volontà di riportare il grande basket al Palafiera ci animerà sino all'ultimo e ci riusciremo».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000