Sabato 03 Dicembre 2016 | 10:39

SCUOLA IN LUTTO

E' morto Buscemi, ex preside del Classico

E' morto Buscemi, ex preside del Classico

FORLÌ.  Sono in programma questa mattina questa mattina i funerali di Giuseppe Buscemi, l’ex preside del Liceo Classico forlivese morto venerdì scorso all’età di 69 anni.Dopo la funzione religiosa, per volontà dello scomparso, si procederà alla cremazione. Tra i tanti ricordi di un dirigente scolastico che guidò il Liceo forlivese a cavallo tra la fine degli anni ’90 e il 2000 - stimato da tutti per il carattere pacato e tranquillo e per l’impegno profuso nel suo incarico - quello di Massimo Dellavalle, docente di Scienze prima allo stesso Classico e ora allo Scientifico, presidente dell’associazione culturale “Nuova Civiltà delle macchine”. «E’ morto uno dei pochi presidi con la P maiuscola che abbia mai conosciuto - scrive sul proprio profilo Facebook -. Pragmatico, sensibile e disponibile, uomo di cultura e con un’idea di scuola aperta al futuro, ma salda nelle sue radici tradizionali. Ricordo ancora quando mi accolse, il mio primo giorno di servizio al Liceo Classico: rimasi colpito dalla sobrietà, dalla concretezza, dai pochi, ma chiari, consigli. Rimane per me un riferimento nella quotidiana vita scolastica».

Uomo molto colto, mite e dotato di grande curiosità che aveva scelto di finire la propria carriera in Francia, dopo aver vinto il concorso per dirigere la scuola italiana a Parigi. Paese, quello d’Oltralpe, che amava moltissimo. «Sono stato un suo collaboratore per un paio d’anni - interviene Marco Molinelli , dirigente dell’Istituto professionale “Ruffilli” -. Allora insegnavo greco e latino e mi ricordo di quando invitò e convinse il sottoscritto ed altri colleghi a frequentare un corso per apprendere una nuova didattica di queste materie. E’ stato un gran signore, capace di mettere a proprio agio tutti coloro con cui aveva a che fare».

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000