logo_extra Extra è il magazine estivo del Corriere Romagna dal 1994

I campionati mondiali di beach tennis a Pinarella di Cervia

Dal 29 luglio al 4 agosto

di ANDREA MIRRI

I campionati mondiali di beach tennis a Pinarella di Cervia

Se il calcio è l’oppio dei popoli, beh, il beach tennis (ma se lo chiamate racchettone è più casereccio) è l’oppio dello sportivo medio romagnolo. Non c’è stabilimento balneare lungo la costa che non abbia almeno un campo per praticare quello che, in tutta la riviera romagnola, negli ultimi 20 anni è diventato quasi sport nazionale. Se sotto l’ombrellone o in passeggiata sul bagnasciuga sentirete parlare di Carli-Cappeletti-Calbucci state pur certi che il vostro interlocutore ha già in programma una capatina a Pinarella di Cervia nel bagno Delfino dove – dal 29 luglio fino a sabato 4 agosto – si terranno i Campionati mondiali di beach tennis, appuntamento in grado di calamitare l’attenzione non solo del giocatore-praticante-amatore, ma anche di qualche neofita che si avvicina all’evento attratto dallo spettacolo del campo centrale, capace di ospitare 3mila persone in occasione delle finali.

Uno spettacolo che quest’anno sarà ancora più godibile visto che verrà “messo in scena” nella serata di sabato quando, prima in campo femminile poi in campo maschile, ci si giocherà un titolo iridato che vede le coppie italiane (pardon, romagnole) favorite in uno sport che magari fra qualche anno farà capolino alle Olimpiadi come sport dimostrativo. Uno sport che è partito come gioco da spiaggia in alternativa al beach volley, uno sport nel quale per divertirsi basta organizzarsi in partite possibilmente fra 4 giocatori più o meno dello stesso livello.

In quegli otto metri di campo con la rete alta cm 170, giocato con palline depressurizzate e con racchette di cm 50 in kevlar-carbonio-fibra di vetro (altro che il vecchio racchettone di legn) c’è l’evoluzione di uno sport partito a Marina di Ravenna con i mondiali Ifbt di Gianni Bellettini e che poi ha spostato il proprio baricentro al bagno Delfino dove da 6 anni si tengono i mondiali di beach capaci di portare oltre 10mila spettatori nell’arco di una settimana sulle tribune.

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c