logo_extra Extra è il magazine estivo del Corriere Romagna dal 1994

40 anni di "Rimini" di Fabrizio De Andrè

Il 21 luglio una giornata dedicata al cantautore con Dori Ghezzi, Andrea Appino, I Ministri, Musica Nuda e molti altri

di VERA BESSONE

Teresa figlia di pirati

«...Ma voi che siete a Rimini, tra i gelati e le bandiere, non fate più scommesse sulla figlia del droghiere...». È il 31 marzo 1978 quando viene pubblicato dalla Ricordi l’album “Rimini”, testi e musiche di Fabrizio De André e Massimo Bubola, copertina di un arancione bruciato e fotografie in bianco e nero della città, firmate da Cesare Monti. «“Rimini” – dice Bubola – è un riflesso dei tempi. Un disco che parla della piccola borghesia rampante e di questo luogo di villeggiatura simbolo del neoconsumismo, ma anche luogo della mente, di “Amarcord”, dei “Vitelloni”. Una evocazione».

Sono passati 40 anni e quel disco, quelle canzoni, restano come uno dei capolavori del più grande, colto e intenso cantautore italiano, Fabrizio De André (Genova, 18 febbraio 1940 – Milano, 11 gennaio 1999). Una occasione – questo quarantesimo – che la città di Rimini non poteva mancare. E quale omaggio migliore che non ristampare quel disco e farlo vivere ancora? Si intitola così Rimini canta Rimini la giornata di sabato 21 luglio, promossa dall’Associazione Interno4, che si aprirà alle 18 con la presentazione al cinema Fulgor del libro “Lui, io, noi” (Einaudi, 2018) di Dori Ghezzi, Giordano Meacci, Francesca Serafini, alla presenza degli autori.

Quindi sarà presentata al pubblico l’edizione speciale del libro, con allegato cd, di “Rimini”, curata e ideata dalla casa editrice Interno4 in collaborazione con Sony Music e il Comune di Rimini. Interverranno Massimo Roccaforte (Interno4 Edizioni), Stefano Patara (Sony Music) e il sindaco di Rimini Andrea Gnassi.

Dopo le parole, spazio alla musica: nello scenario della Corte degli Agostiniani di via Cairoli, all’interno della rassegna musicale “Percuotere la mente”, dalle 21 l’Orchestra Rimini Classica, 26 elementi, diretta da Federico Mecozzi, risuonerà per intero tutte le canzoni del disco “Rimini”. Ad accompagnare l’orchestra si alterneranno sul palco, nell’interpretazione dei brani, i cantanti riminesi Andrea Amati, Dany Greggio, NicoNote, Massimo Marches, Massimo Modula e Giuseppe Righini.

A seguire, dal vivo e in brevi set, renderanno omaggio a Rimini e a De André gli artisti Federico Braschi, John De Leo, Andrea Appino (Zen Circus), I Ministri (in acustico) e il duo Petra Magoni e Ferruccio Spinetti (Musica Nuda). Presenta la serata Pierfrancesco Pacoda. Buon compleanno “Rimini”.

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c