Concerti

La mia banda suona il Rock

Dall’1 luglio nell’area Ovest 4 della Fiera di Rimini suonano dal vivo Negrita, Caparezza e Sum 41. A Bellaria Igea Marina tanto punk con i festival “Sulla sabbia” e “Bay fest” al Beky Bay

di GIANNI ARFELLI

La mia banca suona il Rock

Dopo l’apertura con Ermal Meta, prosegue con grandi nomi del panorama italiano la terza edizione di “Rimini park rock”, che si svolge nell parcheggio Ovest 4 della Fiera di Rimini. Domenica 1 luglio alle 21 saliranno sul palco i Negrita, che sono in pieno tour estivo, per presentare al pubblico italiano il nuovo album “Desert yacht club”. Il disco prende il nome dall’“oasi creativa” fondata nel deserto californiano che ha ispirato anche “The Joshua tree” degli U2. La fascinazione per il rock sudista e per il suono tex-mex di confine non è una novità per la band aretina, che ha recentemente ritrovato Federico Barbacci, tra i più importanti produttori del rock italiano. “Desert yacht club” è il decimo album in studio, da cui è stato tratto pochi giorni fa il terzo singolo “Non torneranno più”. Biglietti a 30 euro più prevendita.

Venerdì 5 luglio tocca a Caparezza, trionfatore nelle classifiche e nella critica dell’ultimo anno con il settimo album “Prisoner 709”. Il caso di Michele Salvemini, in arte Caparezza, è piuttosto unico, non solo nel panorama italiano: capace di essere trasversale tra il pop più orecchiabile, soluzioni sonore sorprendenti e testi colti e graffianti. I suoi concerti comprendono elementi teatrali altrettanto originali e sorprendenti. Unico e differente anche rispetto alla scena rock e rap alla quale è spesso associato, per lui la definizione di “artista di culto” è più che mai azzeccata. Biglietti a 25 euro più prevendita.

“Rimini park rock” terminerà il 31 agosto con un gruppo storico del punk americano: i Sum 41, che avranno come supporters Waterparks e Zebrahead. Gli appassionati di punk Usa non dovranno però aspettare così a lungo, perché il 3 luglio al Beky Bay, sulla spiaggia di Bellaria Igea Marina, è in programma una serata con tre grandi nomi del genere. Aprono gli A Wilhelm Scream, quintetto melodic hardcore punk di New Bedford, Massachusetts, in attività dal 1996, con migliaia di concerti all’attivo. A seguire i Sick Of It All, cardini del punk della costa est, da più di trent’anni punto di riferimento della scena hardcore. Chiudono i Pennywise, che rappresentano l’altra faccia del punk americano, non solo perché provengono dalla costa opposta: quella californiana. Ingresso a 30 euro più prevendita.

Il punk, nelle sue varie forme, caratterizza altri notevoli eventi dell’estate al Beky Bay, come il festival “Sulla sabbia”, dal 17 al 20 luglio, con Soldiers Of Jah Army, Madness e Gogol Bordello, e “Bay fest”, dal 12 al 14 agosto con ben venti gruppi, tra cui Dropkick Murphys, Suicidal Tendencies, Bad Religion, Lagwagon, Millencolin, Agnostic Front e altri. www.lprockevents.it

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c