Venerdì 09 Dicembre 2016 | 02:52

SOLAROLO, LA SAGRA

E la polenta? Stavolta la fannoi valdostani

E la polenta? Stavolta la fannoi valdostani

SOLAROLO. Polenta alla romagnola o alla valdostana? Rossa per il ragù o bianca per la fontina? Fortunatamente per questi “dilemmi” si trova sempre una soluzione che consiste, il più delle volte, nel trovare spazio nella nostra pancia per entrambe le preparazioni.

Domani e domenica a Solarolo, tra le nostre mani avremo un fumante piatto di polenta, un caldo vin brulé e dolci sabadoni in occasione della Sagra della polenta, bisò e sabadò, organizzata dall’amministrazione comunale, dalla Pro loco e dai commercianti.

La giornata di domani è incentrata sull’agricoltura con una conferenza alle 15.30 al circolo Anspi che tratterà della politica agricola comunitaria mentre in piazza Caduti saranno in mostra mezzi e macchinari impiegati per il lavoro nei campi. La tensostruttura riscaldata che ospiterà i visitatori verrà aperta alle 18.30 e profumerà di cappelletti al ragù, passatelli in brodo, polente, salsicce e castrato ai ferri.

A preparare la polenta valdostana alcuni residenti del piccolo comune di Rhemes-Notre-Dame che fa parte del parco nazionale del Gran Paradiso. La parte musicale sarà curata dal trio Brunella acoustic live (20.30).

Domenica per le vie del centro si svolgerà il mercatino del riuso con i negozi che distribuiranno le cartelle del gioco della tombola, organizzata dai commercianti solarolesi. L’estrazione dei buoni avverrà in piazza Babini alle 17.30.

Lo stand gastronomico funzionerà sia a pranzo sia a cena. (m.f.)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000