Venerdì 30 Settembre 2016 | 13:44

RIMINI SIGEP

Arriva il Boss delle torte

Il 35° Salone del gelato artigianale al via in Fiera Tante le star della pasticceria, tra cui il nostro Rinaldini

Arriva il Boss delle torte

RIMINI. Se percorrendo i 110mila metri quadrati di esposizione del 35° Sigep – Salone internazionale della gelateria, pasticceria e panificazione artigianali – dovessimo incontrare di là del banco dei gelati un certo signor Ruggeri, toscano di nascita o d’origine, potrebbe essere un discendente del pollivendolo che conquistò con un sorbetto il palato di Caterina de’ Medici agli inizi del XVI secolo. Potrebbe capitare, visitando i padiglioni di Rimini Fiera che domani apre i battenti a migliaia di golosi, di imbattersi in un erede dell’improvvisato gelatiere che presentò al concorso indetto dai Medici «ghiaccio all’acqua inzuccherata e profumata», antenato dei gelati di oggi. La sua preparazione sembra venga prima delle creazioni di Bernardo Buontalenti, cuoco fiorentino che nel 1565 utilizzando un’antica tecnica araba di refrigerazione riuscì a realizzare un composto simile al gelato attuale. Da un recipiente di legno, all’interno del quale c’era una vaschetta in rame circondata di ghiaccio e sale, Buontalenti estraeva rinfrescanti impasti a base di frutta, latte e uova.

Non avremo palati nobili come quelli dei Medici ma siamo tra i primi dieci consumatori al mondo di gelato, un prodotto artigianale che traina un settore che ha tutte le carte in regola per essere il punto di partenza per la valorizzazione e la ripresa del made in Italy sui mercati globali. A inaugurare la fiera, patrocinata dal dicastero dello Sviluppo economico, ci sarà il ministro Flavio Zanonato che alle 11 di domani mattina taglierà il nastro della dolce manifestazione. Sino a mercoledì i visitatori potranno assaggiare dolcetti e pasticcini disposti su un gigantesco vassoio di oltre 100mila mq. Campionati mondiali per pasticceri, gelatieri e baristi tra gli eventi di questa edizione. Si potranno carpire i segreti dei maestri dell’arte dolciaria e del caffè che spiegheranno come realizzare torte dal gusto e dall’aspetto che difficilmente si dimenticano, gelati spumosi e soffici, pani fragranti e invitanti, caffè dagli aromi affascinanti e misteriosi.

A condurci per mano in questo mondo che Hansel e Gretel sicuramente ci invidierebbero, nomi famosi a livello nazionale e internazionale. Il riminese Roberto Rinaldini (eletto pasticcere italiano dell’anno), Luca Caviezel, Giancarlo Timballo, Sergio Dondoli, Sergio Colalucci, Mauro Petrini, Antonio Cappadonia e Alfio Tarateta per la gelateria. Gabriel Paillasson, Iginio Massari, Ernst Knam e Frèdèric Cassel tra i maestri pasticceri. Atteso per domani anche il “boss delle torte” Buddy Valastro, conosciuto nel mondo per il geniale estro che si traduce in torte e preparazioni gigantesche e strabilianti. Una simpaticissima star della tv per il quale fioccano le prenotazioni in fiera.

In contemporanea si svolgerà anche la seconda edizione di Rhex – Rimini Horeca Expo – che darà nuovi spunti e slanci al settore dell’alimentazione e della ristorazione. Accanto a gelati al cioccolato e piccoli pasticcini del tè, oli e vini oltre alle ricercate birre artigianali. Negli stand di Rhex potremo farci venire nuove idee su cosa mangiare durante la pausa pranzo e, se proprio non volessimo rinunciare al panino, potremmo lasciarci tentare da farciture alternative e di qualità.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000