Mercoledì 07 Dicembre 2016 | 23:15

CESENATICO

Gli studenti fermano il traffico con il flash mob

Gli studenti fermano il traffico con il flash mob

CESENATICO. Il traffico si è fermato per qualche minuto, ieri, in viale Cecchini. Complici gli studenti e gli insegnanti dell’istituto tecnico economico “Agnelli” e del liceo scientifico e delle scienze umane “Ferrari” che sono scesi in strada per un flash mob finalizzato a far conoscere, in maniera inedita e divertita, le offerte formative proposte dalle due scuole per il prossimo anno accademico.

 

Alla manifestazione, andata in scena sotto al grande manifesto di 6 metri per 3 affisso in viale Cecchini che ritrae il nuovo logo dell’istituto di istruzione superiore “Leonardo da Vinci”, appunto l’uomo vitruviano di Leonardo, appositamente rivoluzionato per dare nuova visibilità all’istituto, ha preso parte oltre agli studenti, agli insegnanti e al personale scolastico anche Roberto Buda, primo cittadino nonché ex docente di matematica e fisica al liceo scientifico. «Si tratta di un evento di sensibilizzazione e promozione della nostra scuola», ha spiegato Simona Pesaresi, referente dell’iniziativa.

E’ stata l’occasione per presentare i corsi delle due scuole superiori e le novità che dal prossimo anno interesseranno in particolare l’istituto tecnico economico “Agnelli” che, in aggiunta agli indirizzi preesistenti (amministrativo, marketing, finanze e turismo), mette in programma per l’anno scolastico 2015/16 due nuove articolazioni: relazioni internazionali per il marketing e sistemi informatici aziendali. Pesaresi riferisce come «l’aggiunta di due indirizzi all’offerta scolastica tradizionale risponda alla necessità, da un lato, di adeguarsi alle novità formative diffuse a livello provinciale e, dall’altro, di continuare a garantire per il territorio di Cesenatico un canale di istruzione forte, saldo e soprattutto capace di innovarsi e rinnovarsi, confermandosi un polo didattico rilevante anche rispetto a realtà locali di dimensioni più ampie». Si mantiene dunque alta l’attenzione dell’Isis verso un’offerta didattica nuova e articolata che vuole essere costruita a misura degli studenti e delle loro potenzialità. «Già da anni - ha ribadito Pesaresi - il nostro istituto porta avanti un progetto di alternanza scuola-lavoro dove, oltre agli stage invernali del programma curriculare, viene offerta la possibilità ai ragazzi di partecipare a stage estivi retribuiti della durata di 200 ore in istituzioni e aziende locali, a testimonianza proprio dell’importanza che si vuole rivolgere al futuro dei nostri studenti e ai rispettivi percorsi lavorativi».

L’iniziativa di ieri, fortemente voluta dal corpo insegnanti, è stata appoggiata dal preside Giovanni Maria Ghidetti, il quale ha spiegato come la coreografia corale, allestita dai ragazzi di entrambi gli istituti, funga anche da strumento promozionale in vista dei prossimi tre appuntamenti di open day, fissati per sabato 15 novembre (dalle 15 alle 17.30), giovedì 18 dicembre (dalle 20.30 alle 22) e sabato 24 gennaio (dalle 15 alle 17.30), con cui le due scuole apriranno le porte al pubblico. «Chi verrà a visitarci - ha concluso il dirigente scolastico - troverà docenti, studenti e collaboratori tecnici lieti di illustrare i percorsi formativi, le attività e i progetti che ogni anno vengono proposti con successo e passione».

«Perché vuoi andare lontano? Fermati prima: la scuola che cerchi è vicino a te» è il motto dei tre incontri.

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000