Venerdì 30 Settembre 2016 | 05:13

LA BLOGGER BLACK STAR

Moda, che passione!«Fai da te, come me»

I consigli della santarcangiolese Elisa Cesarini

Moda, che passione!«Fai da te, come me»

SANTARCANGELO. Elisa Cesarini ha 31 anni ed è di Santarcangelo di Romagna. Laureata in cultura e tecniche della moda, dopo aver lavorato da Alberta Ferretti, ha scelto di aprire un blog per rimanere in questo mondo, ma a modo suo.

 

Dalle pagine del suo fantasioso universo www.blackstarstyle.com dà infatti consigli di stile, insegna a riciclare vecchi capi, a creare innovativi pezzi unici e a trovare personali make up. La sua avventura da blogger è iniziata solo un anno fa, ma sta già raccogliendo numerosi follower (anche dall’estero), nonché la segnalazione di un suo laboratorio su Cosmopolitan e un servizio su Rai Due.

«Ho deciso di aprire il blog perché mi è sempre piaciuto il mondo della moda, seguire le avanguardie, le tendenze e gli stili. Da qui l’idea di condividerlo con gli altri – racconta Cesarini –. Le mie amiche più di una volta mi hanno consigliato di farlo perché amano anche come scrivo. Adesso in realtà va di moda avere un blog, ma io l’ho fatto con la consapevolezza che ci volesse molto impegno. Ora ci lavoro tutto il giorno e tutti i giorni».

Nel blog sono presenti varie sezioni, cosa accade in ognuna?

«In “Outfits” faccio vedere tutti i miei look e come interpreto stili e colori. Mostro abbinamenti anche tra capi vecchi e nuovi, perché non ho necessariamente pezzi della stagione corrente e mi rivolgo alle persone “normali” che non hanno qualcosa di nuovo ogni mese (bisognerebbe avere un armadio alla “Sex and the city!”). Nella sezione “Diy” (Do it yourself) affronto il riutilizzo creativo, ovvero come trasformare in cose nuove pezzi usati, ma anche inventare con materiali particolari partendo da zero. “Beauty & make up” è la parte dedicata al trucco (che curo un po’ meno), mentre in “Shoes & bags” mostro i particolari presi dai miei outfit per scarpe e borse, oggetti su cui noi donne siamo fissate!».

Ogni passaggio è minuziosamente spiegato e documentato da fotografie. Si occupa da sola di tutti gli aspetti?

«Sì, mi sono preparata al meglio facendo corsi di cucito base (anche se sapevo già farlo), di fotografia, di photoshop e web marketing».

Il tono con cui scrive è confidenziale, che rapporto si è creato con le sue lettrici?

«Ho scelto un approccio spiritoso perché è più vicino alla mia personalità, ma non mi piace raccontare cose troppo personali (prima di aprire il blog non avevo nemmeno un profilo su Facebook). Quelle che ti seguono molto cercano non dico un’amicizia, ma un contatto più stretto. È bello sapere che mi leggono da altre parti del mondo, così anch’io posso scoprire nel mio campo cose molto strambe e lo scambio è reciproco. Sto raccogliendo consensi un po’ da tutte le fasce d’età e, ad esempio, per un laboratorio dedicato alla creazione di originali regali di Natale organizzato a casa mia, ho diviso le partecipanti in due gruppi, il primo andava dai 15 ai 25 anni e l’altro sui 40».

Come pensa potrà evolvere questa esperienza?

«Il bello di un blog è che tu puoi decidere come utilizzarlo. Penso ci voglia molta costanza e un po’ di fortuna per poi venire ripagati. Non mi interessa al momento vendere le mie creazioni, perché il mio obiettivo è dare agli altri gli strumenti e le idee per farle da soli. Mi piacerebbe continuare a fare corsi e collaborare con negozi della zona che potrebbero ospitarmi in questo senso. In America è una cosa normale e le blogger sono supportate dalle grandi catene che organizzano momenti in cui si ha la possibilità di incontrarsi e illustrare il proprio lavoro. Tornando all’Italia, a Milano si sa cosa siano i blog, ma qui ancora non è un’attività molto conosciuta. Inoltre vorrei continuare a supportare i marchi e le aziende che mi piacciono, come già sto facendo».

Il suo spirito di iniziativa è certamente un esempio per giovani intraprendenti che anche in tempi di crisi abbiano voglia di rimboccarsi le maniche. Se poi con queste ultime volessero farci una gonna originale e sorprendente, non resta che andare sul blog di Black Star.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000