Venerdì 09 Dicembre 2016 | 08:43

Più letti oggi

 

TOO LOUD FESTIVAL

Arriva il re della house

Il 2 agosto alla Fiera di Rimini. Il dj olandese è il numero 1 al mondo

Arriva il re della house

 

 

RIMINI. Pare davvero che negli ultimi anni la figura del dj abbia occupato il posto che era stato delle star del pop o del cinema, sostituite nel cuore di migliaia di giovani, che sciamano nei luoghi dove si esibiscono, sempre più spesso su un mega palco, proprio come in un concerto rock. Le anguste discoteche spesso non sono più sufficienti a contenere le folle che vogliono ascoltare il lavoro di questi novelli pifferai, che ormai non sono più semplicemente dei selezionatori di dischi, ma veri e propri musicisti, che usano la musica prodotta da altri solo come base per le loro variazioni live.

Un esempio recente di tutto ciò è stata la “Molo street parade” a Rimini, che ha portato ben duecentomila giovani di fronte ai suggestivi palchi montati sulle navi attraccate al molo, dove sfilavano noti dj. Molti degli stessi avevano probabilmente partecipato al set di Bob Sinclar alla Baia Imperiale, che fu l’evento del nightclubbing rivierasco lo scorso anno. Dobbiamo inoltre ricordare che quest’anno, per la prima volta, un dj è stato headliner di una serata del Ravenna festival: si tratta di Claudio Coccoluto, che ha presentato “Foleymandala”, uno show a base di musica suonata dal vivo e in plancia, e installazioni visuali. Vedere il nome del più famoso dj italiano nel mondo nello stesso cartellone in cui figura Riccardo Muti può essere considerato segno dei tempi, anche se la direzione artistica del festival ravennate aveva dimostrato già in passato attenzione alle nuove tendenze, ad esempio con uno storico concerto dei Massive Attack. Per un grande nome che a Ravenna arriva, ce n’è un altro che da Ravenna spera di partire per una carriera altrettanto luminosa: è Geo from Hell, giovane dj ravennate fresco vincitore del talent di Sky “Top dj”.

Ma l’estate 2014 riserva ancora importanti appuntamenti per gli amanti della club culture, il maggiore dei quali si svolgerà alla Fiera di Rimini sabato 2 agosto: è il Too loud festival, con la superstar della consolle Hardwell, dj olandese al primo posto della classifica 2014 per la rivista Dj mag, la più importante del settore. Il festival, supportato dall’Altromondo Studios, dove Hardwell suona ogni estate dal 2007, conterà su un palco da stadio, suono e impianto video da concerto rock, e faciliterà i partecipanti con trasporti e pacchetti turistici dedicati, a testimoniare come gli organizzatori si aspettino un grande afflusso, anche da molto lontano.

La serata sarà basata ovviamente sulla musica elettronica, sul modello dei maggiori festival europei del genere, primo tra tutti il Tomorrowland, che si svolge ogni anno dal 2005 in Belgio. Insieme ad Hardwell saliranno sul palco i dj Kill The Buzz, Variavision e Jack Black, quest’ultimo classe 1998!

Robert Van De Korput, in arte Hardwell, viene da Breda, e a venticinque anni è già una star del nightclubbing europeo, scoperto a soli quattordici dal suo concittadino Tiesto. Ha una sua etichetta discografica, Revealed Recordings, tramite la quale ha pubblicato negli ultimi anni grandi successi come “Spaceman”, “Three triangles (Losing my religion)”, “Countdown”, “Jumper”, “Apollo” e “Never say goodbye” insieme a Dyro and Bright Lights, una delle tracce più suonate dai dj nel 2013. Il suo suono è definito big room house, e si basa su complesse tessiture percussive, suoni sintetici e accordi chitarristici melodici.

Il 2 agosto si parte alle ore 20. Infoline 340 2608720. Prevendite ufficiali su www.vivaticket.it.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000