Mercoledì 07 Dicembre 2016 | 09:39

MASINI ESTATE 2014

Musica, flamenco e teatrosotto il cielo manfredo

Presentata la rassegna che animerà la stagione più calda dell'anno. Tra gli ospiti anche Gioele Dix e Pamela Villoresi

Musica, flamenco e teatrosotto il cielo manfredo

 

FAENZA. Eterogeneità, contaminazione e qualità. Sono questi i binari sui quali si svilupperà il cartellone del Masini estate 2014, la rassegna di teatro, musica e cultura promossa dall’amministrazione comunale e da Accademia Perduta/Romagna Teatri, che nei tre mesi estivi riempirà gli spazi open air del centro manfredo.

«Una programmazione – sottolinea il direttore artistico Ruggero Sintoni – che mantiene il suo imprescindibile punto di forza sulla pluralità di linguaggi artistici proposti. Un voto – aggiunge – destinato all’intrattenimento e al divertimento di tutti i pubblici della città».

L’edizione di quest’anno, l’undicesima in ordine di tempo, prevede come sempre la proposizione di spettacoli per teatro bambini (lunedì), teatro impegnato e comico (mercoledì), musica (Strade blu e la rassegna In tempo), danza (Flamencason). Un ricco palinsesto che prende il via sul palco della piazza della Molinella mercoledì 2 luglio con il mentalista forlivese Francesco Tesei. Si prosegue venerdì 11 con il viaggio in sella a una bicicletta di Pamela Villoresi che a Faenza presenta Il mio Coppi. Il mercoledì successivo (16 luglio) in scena salirà Corrado Augias accompagnato da Giuseppe Modugno che presenterà la conferenza spettacolo La vera storia della Traviata. Chiuderà la parentesi sul teatro per adulti la comicità di Gioele Dix, il 23 luglio, che alla Molinella ripresenterà il repertorio di monologhi che lo hanno fatto apprezzare in tutti questi anni.

Sulla danza l’appuntamento è per mercoledì 30 luglio quando a Faenza si respirerà la fresca popolarità di un flamenco “festero” con lo spettacolo delle danzatrici di Flamenquevive.

L’offerta estiva in ambito rappresentativo a Faenza non poteva dimenticarsi del teatro ragazzi. Quest’anno saranno quattro appuntamenti dedicati alle tradizioni fiabesche che prenderanno il via lunedì 7 luglio con lo spettacolo Il bosco delle storie di Accademia Perduta, si proseguirà il 14 luglio con la storia de La bella e la bestia passando attraverso il creativo dello spettacolo Il cubo magico del Pandemonium Teatro e si concluderà lunedì 28 luglio con lo spettacolo La gatta Cenerentola.

L’estate manfreda non è da anni più tale senza una sua ben precisa colonna sonora. Quest’anno gli appuntamenti saranno diversi e spazieranno dal folk contemporaneo alle sfumature colte del jazz e della musica classica. Sul primo versante continua infatti il sodalizio tra Faenza e Strade blu. Folk e dintorniche per l’occasione presenta due appuntamenti. Il primo apprezzabile per tutti gli amanti del country, folk e blues sarà quello di giovedì 31 luglio, con una delle tre tappe italiane dell’Unplugged solo tour di Steve Earle. Il giorno successivo sul palco faentino saliranno invece Lydia Lunch & Cypress Grove in A fistful of desert blues. Infine da luglio a settembre la Scuola di musica Sarti presenterà la terza edizione di In tempo con otto concerti di musica colta portati in scena nei chiostri, nei musei e nelle piazze della città.

Info: 0546 21306 www.accademiaperduta.it

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000