Martedì 06 Dicembre 2016 | 06:45

LA GRANDE FESTA DEL ROSE & CROWN

Tony Hadley gratis in concerto sul lungomare di Rimini

Tony Hadley gratis in concerto sul lungomare di Rimini
.

RIMINI. È quasi tutto pronto: domani alle 11.30 l’areo con Tony Hadley e la sua band atterrerà a Bologna. In serata, alle 22, saliranno sul palco di 25 metri per 12 posto sulla spiaggia di fronte al Rose & Crown, e la festa avrà inizio.

Con la musica degli inglesissimi Spandau Ballet potranno cominciare le celebrazioni per i 50 anni dello storico pub riminese: “since 1964” recita da sempre lo slogan, cioè fin dal 1964, grazie all’intuizione e al lavoro di “Richard” Alduino Di Angelo. Il pubblico (che si prevede numeroso, dato che il concerto è gratuito, «e le consumazioni non saranno maggiorate!» annuncia Richard) potrà ascoltare 90 minuti di musica di gran classe dalla splendida voce di Hadley, che forse non sarà più l’affascinante ragazzo di 30 anni fa, ma canta ancora alla grande, come ha dimostrato la recentissima esibizione acustica sulla spiaggia di Cannes durante il festival del cinema: era il party per la presentazione del documentario Soul boys of the western world di George Hencken che racconta la storia degli Spandau, una storia fatta 23 milioni di dischi venduti e vissuta sul tetto del mondo inseme agli amici-nemici Duran Duran (che a dire la verità hanno retto meglio all’urto del tempo).

Stavolta non saranno a Rimini né Steve Norman né Martin Kemp che erano con Hadley a Cannes meno di un mese fa, e che insieme a Gary Kemp e John Keeble costituivano il gruppo originale: la formazione che salirà sul palco a Rimini è composta da Tim Bye alla batteria, Phil Taylor alle tastiere, Phil Williams al basso, Richard Barrett alla chitarra e Simon Willescroft al sax. Proporrà tutto il repertorio degli Spandau ed è annunciata anche una piccola “chicca”, ovvero un nuovo singolo di Tony Hadley. Che a Rimini ci era già venuto per il concerto del capodanno 2008-2009 con tutta la famiglia, mentre la sua annunciata esibizione alla cava di San Marino a luglio del 2013 era stata annullata all’ultimo momento per il maltempo e motivi di sicurezza.

Il traffico proveniente da sud, sul lungomare Murri, sarà deviato prima del Rose & Crown, in via Le notti di Cabiria, e le auto potranno tornare sul lungomare percorrendo un tratto di via Vespucci – che lì diventa a doppio senso – e girando a destra in piazzale Marvelli. Nessuna deviazione invece per chi viaggia in direzione Rimini-Riccione.

La festa dura fino a sabato e comincia ogni giorno alle 17 con la musica di Gilberto Gattei. Sono stati allestiti 5 gazebo per bere e 4 punti ristoro per mangiare. In piazzale Marvelli ci sarà un mega schermo di 10 metri per 6 per chi non riuscirà ad avvicinarsi al palco.

Mercoledì si continua con la serata revival: birra a 350 lire come nel 1964, ma solo per chi pagherà in lire, e sul palco le band che hanno suonato negli anni al Rose & Crown. Il giovedì sarà dedicato alla chitarra con Custodie Cautelari, Maurizio Solieri, Alberto Radius e Ricky Portera. Venerdì soul e funky con gli Umagroso e gran finale con Andrea Mingardi sabato. Ma solo fino a mezzanotte, quando ci sarà il fischio d’inizio di Italia-Inghilterra. Il palco allora si collegherà con il Brasile e la sfida calcistica sarà battezzata dalla birra. Inglese, of course.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000