Venerdì 09 Dicembre 2016 | 14:28

Più letti oggi

 

GIORNATA VERDE

Tutti in cammino tra boschi e castelli

Il 2 giugno ottanta appuntamenti in Romagna

 Tutti in cammino tra boschi e castelli

Basteranno uno zaino in spalla, robusti scarponi e bastoncini per ammirare la natura incontaminata dell’Emilia Romagna che lunedì 2 giugno festeggia la Giornata verde. Ottanta diversi appuntamenti distribuiti nelle nove province con due parchi nazionali – quello delle Foreste casentinesi e la riserva Tosco-emiliana – e tante oasi protette che fanno della nostra regione uno dei territori più verdi d’Italia. Escursioni, uscite in bici e in barca, visite a rocche e castelli attraversando boschi e crinali sono state organizzate dall’Unione regionale di prodotto Appennino e Verde per far vivere agli appassionati del genere una tranquilla e interessante giornata nella natura. In Romagna sono stati individuati numerosi percorsi adatti per fare trekking, a vari livelli di difficoltà, senza dover tirare alcun carro come capitò ai Boeri in Sudafrica nel XIX secolo. Il termine trekking non è stato coniato, infatti, in seguito alla spensierata passeggiata di un lord inglese nella tenuta di proprietà ma ha origini olandesi indicando i viaggi migratori – si parla, infatti, di grande trek – che i Boeri furono costretti a effettuare per sottrarsi al controllo degli inglesi. Nella provincia di Ravenna sarà il comune di Brisighella a prendere parte all’iniziativa, aprendo la sua Rocca medievale al pubblico con rievocazioni storiche e spettacoli di falconieri e giocolieri fino a tarda notte alla fioca luce delle torce che creeranno la giusta atmosfera (Pro loco: 054681166).

Tra il territorio ravennate e quello forlivese-cesenate, dalla valle del Sillaro sino alla valle del Lamone, si estende il parco della vena del Gesso romagnola che in questi giorni festeggia le sue bellezze. Gli escursionisti potranno percorrere i suoi sentieri caratterizzati da risorgenti, grotte e spelonche formatisi in seguito alla cristallizzazione del gesso (info 054681066). A Santa Sofia saranno organizzate emozionanti e istruttive passeggiate alla scoperta del parco casentinese e adrenaliniche escursioni sul battello elettrico oppure in canoa presso la diga di Ridraccoli visitando, con un esperto, posti spesso sconosciuti (a pagamento. Prenotazioni 0543 917912). Senza dubbio più tranquilla sarà la camminata di circa due ore che si svilupperà lungo i sentieri di Longiano attraverso la vallata dei ciliegi in occasione della sagra paesana. Dalla piazza principale di Sarsina partirà, invece, una gara di trail di 20 chilometri su un percorso che farà tappa a Careste, area tra le più importanti dal punto di visto naturalistico della zona, per poi ritornare in paese. Lo stesso tragitto potrà essere compiuto accompagnati da una guida in una passeggiata che toccherà alcuni luoghi del cammino di san Vicinio (info: 0547 356393). In Valmarecchia affascinanti escursioni per raggiungere la rocca di San Leo e il castello di Montebello.

Info: appenninoeverde.it

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000