PETER CAMERON

Lo scrittore che esplora l’amore

Incontro con l’autore di “Andorra” e “Un giorno questo dolore ti sarà utile” venerdì 17 alla libreria Riminese

15/11/2017 - 19:25

Lo scrittore che esplora l’amore


RIMINI. «Avrei tanto voluto che la giornata fosse tutta come la colazione, quando le persone sono ancora sintonizzate sui loro sogni e non è previsto che debbano affrontare il mondo esterno. Mi sono reso conto che io sono sempre così; per me non arriva mai il momento in cui, dopo una tazza di caffè o una doccia, mi sento improvvisamente pieno di vita, sveglio e in sintonia col mondo. Se si fosse sempre a colazione, io sarei a posto».
Forse sarà capitato anche a noi qualche volta di sentirci così, come il giovane protagonista di “Un giorno questo dolore ti sarà utile” di Peter Cameron, un romanzo intelligente nei dialoghi e nei temi affrontati e narrati attraverso la voce di un ragazzo che cerca la sua strada per iniziare a vivere. Un libro intenso, profondo, come lo sono i tanti che il romanziere ha scritto e che racconterà domani sera alle 21 alla Libreria Riminese, in piazzetta Gregorio da Rimini, 13.
Non capita spesso di incontrare e ascoltare uno come Cameron, tra i più raffinati scrittori americani contemporanei, capace di intrecciare tra le righe avventure sentimentali e intellettuali, tormenti emotivi e creativi. Romanziere di sentimenti delicati e situazioni difficili, afferma di scrivere «libri per esplorare e capire che cosa penso dell’amore».
Ecco allora che l’appuntamento a Rimini sarà, per i suoi lettori e non, un’occasione per scoprire e capire come nascono le storie, i suoi romanzi, e che cosa lo spinge a esplorare con tanto interesse i sentimenti, le relazioni e l’amore, con le sue dinamiche e complessità. A Rimini lo scrittore parlerà con il librario Mirco Pecci dei suoi libri, della sua casa editrice e di molto altro.


Vita e romanzi
Peter Cameron nasce nel New Jersey nel 1959; si trasferisce subito dopo a Londra: in quegli anni scopre il piacere della lettura, e comincia a scrivere i primi racconti, poesie e commedie. In seguito si trasferisce a New York, dove nel 1982 si laurea all’Hamilton College in Letteratura inglese. Nel 1983 vende il suo primo racconto al New Yorker. È del 1986 la pubblicazione del suo primo libro, la raccolta di racconti “One way or another” con l’editore Harper & Row, tradotto in italiano e pubblicato da Rizzoli con il titolo “In un modo o nell’altro”.
Nel 1989, per Harper & Row, esce “Leap year”, e nel ’91 arriva anche una nuova raccolta di racconti, “Far-flung”. Quindi lo scrittore torna al romanzo: esce nel 1994 “The weekend” (Farrar, Straus & Giroux); per lo stesso editore, nel 1997, viene pubblicato un nuovo romanzo dal titolo “Andorra”. Nel maggio del 2002 arriva “The city of your final destination”, tradotto in italiano con il titolo “Quella sera dorata” (da cui James Ivory ha tratto un film) e il suo quinto romanzo “Questo dolore ti sarà utile” nel 2007 (da cui è tratto il film di Roberto Faenza). Nel 2012 l'ultimo lavoro di Cameron “Coral Glynn”.
Le opere di Peter Cameron in Italia sono pubblicate la casa editrice Adelphi. Per l’incontro è consigliata la prenotazione da effettuarsi in libreria. Ingresso libero. Info: 0541 26417

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c