Lunedì 05 Dicembre 2016 | 05:26

MUSICA

Dopo Imola, Laura resta senza voce

L’artista costretta a cancellare le prime 5 date del tour europeo; partirà il 15 da Londra

Dopo Imola, Laura resta senza voce

Selfie allo Stignani di Imola

IMOLA. Tanto cantò, che le mancò la voce. Dopo aver entusiasmato i fan giunti dal tutto il mondo a Imola, Laura Pausini sarebbe dovuta partire per il tour mondiale, invece sarà costretta a fermarsi per qualche giorno. Lunedì la cantante di Solarolo era in Romagna – al teatro Stignani – per le riprese del videoclip di Santa Claus is coming to town, in versione sia inglese che spagnola, brano di lancio del nuovo album natalizio Laura Xmas che uscirà il prossimo 4 novembre. Martedì, sempre con gli amatissimi fan in arrivo persino dalla Svizzera, dall’Olanda e dal Brasile, ha girato a Imola il promo televisivo. E domani avrebbe dovuto dare il via, a Madrid, al tour europeo di supporto al suo ultimo album in studio Simili. L’inizio del tour europeo però è slittato al 15 ottobre: Ecco il post pubblicato sulla sua pagina Facebook ufficiale: «Fep Group comunica che le prime cinque date del tour europeo di Laura Pausini (7 ottobre Madrid, 8 ottobre Barcellona, 10 ottobre Marsiglia, 12 ottobre Parigi, 13 ottobre Lussemburgo) sono state cancellate per motivi di salute. Laura Pausini è infatti affetta da una laringotracheite acuta, e il medico ha imposto otto giorni di riposo assoluto. Saranno comunicati a breve i metodi di rimborso. Il tour debutterà quindi a Londra il 15 ottobre per proseguire regolarmente fino al 25 ottobre in cui chiuderà con l’ultimo appuntamento a Monaco. Saranno comunicate a breve le eventuali date di recupero».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000