Venerdì 09 Dicembre 2016 | 04:47

CONSELICE

Libertà di stampa, un valore "monumentale"

La città festeggia con una serie di eventi i dieci anni della posa della scultura

Libertà di stampa, un valore "monumentale"

.

CONSELICE. La cittadina di Conselice, in provincia di Ravenna, celebra il decimo anniversario del monumento eretto alla libertà clandestina e alla libertà di stampa, con un calendario di appuntamenti che si sviluppano su tutto il mese di ottobre.

Questa sera alle 21 il primo appuntamento all’auditorium comunale, in via Garibaldi 14, con la proiezione del film di Martin Scorsese e David Tedeschi “50 years argument”, a cura della Cineteca di Bologna.

Venerdì 30 alle 10 al teatro Comunale sarà proiettato invece “Vincitori e vinti”, pellicola di Stanley Kramer del 1961; la presentazione sarà a cura della regista Rita Bertoncini, con la partecipazione delle scuole medie dell’istituto comprensivo “Felice Foresti” di Conselice e la sezione Anpi di Conselice-San Patrizio.

Si continua alle 20.30, sempre al teatro Comunale, con la presentazione del libro di Pietro Albonetti, Andrea Baravelli e Alessandro Luparini “L’eredità della guerra. Fonti e interpretazioni per una storia della provincia di Ravenna negli anni 1940-1948”; modera l’incontro Fausto Renzi.

Sabato 1° ottobre appuntamento alle 10 in piazza Libertà di Stampa per la celebrazione istituzionale dell’anniversario; interverranno Paola Pula, sindaca di Conselice, l’onorevole Giuseppe Giulietti, presidente della Fnsi, il sindacato dei giornalisti, e Massimo Vassallo in rappresentanza della Fondazione Angelo Vassallo (il sindaco di Pollica ucciso in un attentato di probabile matrice camorristica, anche se gli assassini sono ancora ignoti).

Di seguito, l’Associazione della stampa dell’Emilia-Romagna consegnerà il Premio Camillo Galba all’Istituto Foresti di Conselice per la redazione di articoli sul tema della libertà di stampa. Il Comune conferirà inoltre il riconoscimento “Libertà di stampa” a Sabrina Pignedoli, giornalista e scrittrice, per l’inchiesta “Operazione Aemilia”.

Alle 15.30 in teatro si svolgerà il convegno “Documenti orali della stampa clandestina. Quando i giornalisti pedalavano”; interverranno Elena Stramenitoli (giornalista di Presa diretta, Raitre) e Riccardo Noury (portavoce di Amnesty International).

Alle 20.30, sempre in teatro, sarà proiettato nuovamente il film Vincitori e vinti, nel 70° anniversario del processo di Norimberga.

Domenica 2 ottobre alle 21 all’auditorium comunale la proiezione del film “Quarto potere” di Orson Welles e a seguire un cineforum con Giovanni Rossi, giornalista e consigliere nazionale di Fnsi, e il cinefilo Andrea Bruni.

Altre iniziative si terranno il 13, 14, 15 e 29 ottobre.

Info: 0545 986970

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000