Martedì 27 Settembre 2016 | 15:48

Più letti oggi

LE VISITE

Seconda Giornata dei musei ecclesiastici

Seconda Giornata dei musei ecclesiastici

Torna la Giornata nazionale dei musei ecclesiastici che ha già fatto scoprire a migliaia di persone la ricchezza e l’interesse degli oltre mille musei “ecclesiastici”, ovvero musei diocesani, di cattedrali, chiese, confraternite... disseminati lungo la Penisola: un immenso patrimonio che ai più è del tutto ignoto, scarsamente segnalato dalle guide turistiche delle città, soffocato da un’immagine di polverosità e noia spesso lontana dalla realtà.

L’Associazione musei ecclesiastici italiani, sulla scorta della più che positiva esperienza dello scorso anno, ha deciso di rinnovare anche nel 2014 la Giornata scegliendo come date il 15 e 16 febbraio, nella ricorrenza del Beato Angelico che l’associazione ha assunto come simbolo tutelare e che è il patrono degli artisti. Così sabato 15 febbraio e domenica 16 i più di 200 musei ecclesiastici aderenti all’associazione (senza per altro escludere dall’iniziativa i musei non ancora iscritti) apriranno gratuitamente le porte, proponendo, accanto al godimento delle loro diversissime collezioni, visite guidate, attività, incontri, musica. I musei aderenti e le iniziative proposte da ciascuno di essi iniziative si possono trovare sul sito dell’Associazione: www.amei.biz.

 

In Romagna sono 4 quelli che aderiscono. Il Museo di arte sacra di Longiano propone ingresso gratuito con visita guidata. Orari d’apertura: sabato 14.30-18.30; domenica 10.00-12.00 e 14.30-18.30. Nella giornata di domenica alle 16 si terrà anche un concerto d’archi. Info 0547 666458.

Anche il Museo di arte sacra di Roncofreddo sarà aperto gratuitamente con i seguenti orari di apertura: sabato 15.00-18.00; domenica 10.00-12.00 e 15.00-18.00. Info: 0541 949124.

A Faenza (piazza XI febbraio) il Museo Diocesano organizza una visita guidata sabato alle ore 15.30.

Il Museo Arcivescovile di Ravenna propone visite guidate a tema sabato e domenica alle ore 15.30: storie bibliche nelle collezioni del Museo Arcivescovile. È necessaria la prenotazione (massimo 30 persone a gruppo). In piazza Arcivescovado 1, info: 0544 541688 o 0544 541616.

«Le Giornate dei musei ecclesiastici – ricorda Giancarlo Santi, presidente dell’Amei – sono una delle tante iniziative messe in cantiere per far emergere la forza in parte ancora nascosta della realtà museale ecclesiastica italiana».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000