Giovedì 29 Settembre 2016 | 07:00

L'addio Mei a Roberto Freak Antoni, premiato nel 2007

FAENZA. Il Meeting delle etichette indipendenti di Faenza non può in alcun modo dimenticare Roberto “Freak” Antoni, scomparso oggi a Bologna, e si associa al cordoglio di tutto il mondo italiano dello spettacolo, della musica e della cultura, rimpiangendone l’acume, l’intelligenza e l’ironia, strepitosamente confermate in ogni occasione di una sua presenza al Mei, sia live che come conduttore che in qualità di performer a tutto tondo.

L’ultima presenza al Mei che merita di essere ricordata è quella come straordinario speaker ai Mondiali antirazzisti indipendenti di calcetto; fu anche il capitano della squadra del Mei in uno storico incontro ai Mondiali antirazzisti. Fu premiato per i suoi 30 anni di attività al Mei del 2007 e poco dopo in Comune a Bologna – insieme allo staff dell’allora sindaco Cofferati – per la sua meritoria attività culturale. «Roberto, sarai sempre con noi e nei nostri cuori!» conclude il comunicato del Mei.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000