MUSICA

Da Sokolov a Savall, poker d’assi a Imola

Il 18 ottobre al via una stagione di quattro concerti con interpreti di eccezionale livello

22/09/2015 - 10:44

Grigory Sokolov

Grigory Sokolov

IMOLA. «I migliori interpreti del nostro tempo». Così Massimo Montanari, del consiglio direttivo del Circolo della Musica di Imola, annuncia i quattro nuovi concerti di questa stagione. Il Circolo propone per l’autunno 2015 – che coincide con la sua sessantesima stagione – un poker d’assi. Tutti interpreti di eccezionale livello artistico, nella loro piena maturità, acclamati unanimemente dalla critica internazionale, presenti nelle più prestigiose sale da concerto del mondo. 


Questi i nomi e le date: 18 ottobre Susan Gritton soprano con James Vaughan pianoforte. Un nome di primissimo piano del mondo musicale. Un programma particolarmente interessante perché dedicato non al classico Lied tedesco ma a compositori di differenti aree culturali europee, dall’Inghilterra alla Boemia, dalla Russia alla Francia.


Il 23 ottobre ecco Grigory Sokolov, un mostro sacro del pianismo internazionale, tra i più grandi interpreti della scuola russa.


Il 9 novembre Patrick Gallois al flauto con Jean-Philippe Collard al pianoforte. Un grande flautista francese, allievo del celebre Rampal. Il programma spazia dal romantico Schumann a un gruppo di compositori novecenteschi ormai divenuti dei classici.

Infine il 16 novembre Hespèrion XXI e Jordi Savall, viola da gamba e direzione. Un artista assolutamente straordinario, celebre non soltanto per il suono purissimo della sua viola da gamba e per le toccanti interpretazioni di musica antica e barocca, ma anche per l’impegno assiduo nell’indagare attraverso le forme musicali l’intera storia della cultura, intesa come incrocio e interazione di tradizioni diverse, in uno sviluppo continuo che nasce dal confronto e dalla contaminazione. Un viaggio insospettabile nel tempo e nello spazio dedicato alla musica d’improvvisazione spagnola e italiana di età rinascimentale e barocca.

I concerti si tengono al teatro Stignani alle 21.
Info: 0542 602600

LASCIA IL TUO COMMENTO >>
Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402