Giovedì 29 Settembre 2016 | 15:34

MUSICA

Da Sokolov a Savall, poker d’assi a Imola

Il 18 ottobre al via una stagione di quattro concerti con interpreti di eccezionale livello

Grigory Sokolov

Grigory Sokolov

IMOLA. «I migliori interpreti del nostro tempo». Così Massimo Montanari, del consiglio direttivo del Circolo della Musica di Imola, annuncia i quattro nuovi concerti di questa stagione. Il Circolo propone per l’autunno 2015 – che coincide con la sua sessantesima stagione – un poker d’assi. Tutti interpreti di eccezionale livello artistico, nella loro piena maturità, acclamati unanimemente dalla critica internazionale, presenti nelle più prestigiose sale da concerto del mondo. 


Questi i nomi e le date: 18 ottobre Susan Gritton soprano con James Vaughan pianoforte. Un nome di primissimo piano del mondo musicale. Un programma particolarmente interessante perché dedicato non al classico Lied tedesco ma a compositori di differenti aree culturali europee, dall’Inghilterra alla Boemia, dalla Russia alla Francia.


Il 23 ottobre ecco Grigory Sokolov, un mostro sacro del pianismo internazionale, tra i più grandi interpreti della scuola russa.


Il 9 novembre Patrick Gallois al flauto con Jean-Philippe Collard al pianoforte. Un grande flautista francese, allievo del celebre Rampal. Il programma spazia dal romantico Schumann a un gruppo di compositori novecenteschi ormai divenuti dei classici.

Infine il 16 novembre Hespèrion XXI e Jordi Savall, viola da gamba e direzione. Un artista assolutamente straordinario, celebre non soltanto per il suono purissimo della sua viola da gamba e per le toccanti interpretazioni di musica antica e barocca, ma anche per l’impegno assiduo nell’indagare attraverso le forme musicali l’intera storia della cultura, intesa come incrocio e interazione di tradizioni diverse, in uno sviluppo continuo che nasce dal confronto e dalla contaminazione. Un viaggio insospettabile nel tempo e nello spazio dedicato alla musica d’improvvisazione spagnola e italiana di età rinascimentale e barocca.

I concerti si tengono al teatro Stignani alle 21.
Info: 0542 602600