Sabato 01 Ottobre 2016 | 06:54

MUSICA

Cesare Cremonini: «Vi porto su Marte. O a Rimini»

Il cantautore bolognese in concerto all'Adriatic Arena di Pesaro il 30 ottobre

Cesare Cremonini

Cesare Cremonini

PESARO. A un solo anno di distanza dalla data riminese, torna il 30 ottobre all’Adriatc Arena di Pesaro, Cesare Cremonini. Dal 4 settembre risuona in radio il suo ultimo singolo “Lost in the week-end”, dopo il successo radiofonico di “Buon viaggio (Share the love)”, che per 18 settimane consecutive ha stazionato nella top ten della classifica dei brani più trasmessi dalle radio italiane.

Del nuovo singolo è uscito anche il videoclip, girato a Los Angeles, e si tratta di «una canzone che rovescia la medaglia, che cambia prospettiva – spiega l’artista – . Uno di quei brani per “camminare”, oltre che da ascoltare. È una preghiera elettronica le cui parole accompagnano, attraverso la notte un viaggio cinematografico tra le migliaia di solitudini che affollano le strade di una metropoli immaginaria. Ma è anche una canzone da ballare con gli occhi aperti sul mondo, una canzone il cui ritmo incalzante apre una finestra sulla vita delle persone, sulla loro disperata voglia di divertirsi e trovare pace in un week-end feroce, decadente, ma fortemente vivo».

Il 23 ottobre partirà dal Palalpitour di Torino il “Più che logico tour 2015”, diciotto concerti in calendario da ottobre a fine novembre che riporteranno l’artista bolognese sui palchi dei più importanti palasport di tutta Italia.

Cesare, come è andato questo viaggio che la sta trasportando da un tour all’altro?

«È stato un tutt’uno, nel senso che non ci siamo mai fermati per riposare un attimo, ma siamo andati sempre avanti e ce l’abbiamo fatta senza tanta fatica perché è stato tutto molto supportato dal pubblico. Non saremmo riusciti a realizzare due tour così consistenti e così vicini senza questo appoggio fondamentale del pubblico, nei confronti del quale avvertiamo una gioiosissima responsabilità nell’andare avanti. Siamo soddisfatti perché significa che stiamo facendo degli spettacoli belli e non solo vogliamo continuare così, ma dare anche di più (non a caso si chiama “Più che logico tour”».

Questo spettacolo presenterà delle novità rispetto al precedente?

«Sì, ci sarà un palco totalmente rinnovato e una produzione molto importante. Ci tengo però a sottolineare che al centro del discorso deve rimanere sempre la musica. Ci piace lavorare con tecnologia di massimo livello e amiamo raccontare anche visivamente le canzoni, ma al centro rimane sempre la musica».

Cosa rappresenta il nuovo singolo “Lost in the week-end” per lei?

«Il nuovo singolo ha una sonorità, un sound così potente ed elettronico, che lo tenevo in serbo per il tour. Volevo che esistesse una canzone che facesse da portavoce per il nuovo tour e questa era proprio quella giusta».

Nel testo dice «andiamo a vivere su Marte oppure a Rimini sul mare»... Che rapporto ha con la Romagna?

«La Romagna e le Marche sono talmente belle che a volte vorrei avvicinarle e unirle idealmente a Bologna srotolando l’A14 come un tappeto! Mi sono molto care, anche perché lì ho tanti amici e quindi anche la data di Pesaro sarà un’ulteriore occasione per abbracciarli tutti».

Di recente ha scritto l’inno “46” per lo Sky racing team. Che rapporto ha con le moto e con Valentino Rossi?

«La passione per i motori me l’hanno trasmessa Vale e il suo amico Uccio. Da loro ho imparato tanto e soprattutto ho capito che ciò che conta più di tutto è la passione per quello che si fa».

Cosa dovranno aspettarsi i fan di Pesaro?

«Mi sto preparando al massimo delle mie forze per questo concerto, che vorrei fosse il più bello dell’anno. Sto già disegnando nella mia mente come dovrà essere e ci sarà sicuramente molta energia».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000