CULTURA

Al via domani a Ravenna un convegno internazionale su Dante

Relatori internazionali faranno il punto sul rapporto tra il poeta e la città

26/09/2018 - 11:45

Il romagnolo che tra i primi ci spiegò Dante

Dante Alighieri

RAVENNA. Sono attesi relatori italiani e stranieri al convegno internazionale "Dante e Ravenna", in programma dalle 15 di domani a sabato nella sala dantesca della Biblioteca Classense. L'iniziativa, che come ricorda il Comune "fa parte della rassegna Ravenna per Dante" sarà "un'occasione di confronto tra le più avanzate acquisizioni degli studi sulla relazione che Dante ebbe con la città". Il convegno, ideato da Alfredo Cottignoli e Giorgio Gruppioni, è curato, oltre che dall'amministrazione in collaborazione con la Biblioteca Classense, dal dipartimento dei Beni culturali della sede ravennate dell'Università di Bologna e dalla Fondazione Flaminia, e "si colloca sulla scia di una nobile e secolare tradizione di studi su Dante e Ravenna". L'obiettivo è "celebrare il settimo centenario dell'esilio ravennate del Sommo Poeta (secondo l'opinione più accreditata databile al 1318)", affrontando "il tema del ruolo e della presenza, nella vita e nell'opera di Dante, ancor prima di prendervi stabile dimora, della città che gli avrebbe offerto l'ultimo rifugio". Nel corso del convegno, quindi, si cerchera' di "fare il punto sulle ricerche passate e aprire nuovi orizzonti a quelle future, secondo un largo spettro di interessi interdisciplinari che vanno dall'italianistica all'antropologia fisica, dalla storia e dalla filologia medievale alla storia dell'arte e della Chiesa, dalla musicologia alla biblioteconomia".

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere Romagna

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c