LUGO

Il 20 agosto Lugo si anima con il ritorno degli artisti del Ferrara Buskers Festival

La città ospite d’onore di questa edizione sarà Dublino, che da anni valorizza gli artisti di strada

di AMALIO RICCI GAROTTI

14/08/2018 - 08:03

Il 20 agosto  Lugo si anima con il ritorno degli artisti del Ferrara Buskers Festival

LUGO. «Per il quinto anno, il Festival internazionale del musicista di strada farà tappa in città, a consolidare il legame tra Lugo e il Ferrara Buskers Festival, la kermesse che ha ottenuto un successo incredibile con oltre 20mila persone che sono accorse in centro per godersi questa iniziativa. Un evento dalla forte matrice culturale, un aspetto molto importante per questa Amministrazione». Queste le parole dell’assessore alla promozione urbana, Pasquale Montalti che ieri ha presentato insieme all’assessora ai servizi sociali Lucia Poletti, ai vertici dell’associazione Ferrara Buskers Festival, Stefano Bottoni ed Enrica Ticchiati, la tappa lughese dei Buskers in calendario il 20 agosto alle 21.

«La rassegna internazionale è attesa per le strade del centro con cento artisti, raggruppati in 20 formazioni, provenienti da tutto il mondo – ha spiegato Bottoni – la città ospite d’onore di questa edizione è Dublino, celebrata per l'importante valorizzazione che da anni la capitale irlandese offre ai buskers con musica ed eventi. In questa sorta in interattività, il Festival lo fa il pubblico, non i musicisti. Novità 2018 un complesso di Lugo, gli Est, con brani di Gioacchino Rossini. «Venti le postazioni per gli altrettanti gruppi. In largo Relencini ci sono gli Utungo Tabasamu, in Corso Matteotti gli Est, Electric String Trio, band italiana . I ritmi del Sudafrica risuoneranno in piazza Baracca con i Native Young, in piazza dei Martiri: davanti al monumento di Francesco Piccinini i Meltin’ Pot e il loro alternative rock, mentre dal monumento dedicato ad Andrea Costa spazio ai Mombé, band proveniente da Spagna, Polonia, Brasile, Germania e Venezuela. In largo della Repubblica i The Boxty Gang, sotto al Pavaglione, gli Elemental Cello il Cuarteto Nelken, i Kimia & Tarifa Band. Kimia Ghorbanin piazza Cavour, Sin a Deir Sì in largo Carlderoni, A Compas Flamenco e Tailor Birds in corso Garibaldi mentre The Gin Bowlers saranno in via Codazzi. Non mancherà il cibo con lo street food, disponibile dalle 19.

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c