logo_extra Extra è il magazine estivo del Corriere Romagna dal 1994

MUSICA

A Sant'Apollinare in Classe l'Arte della fuga di Johan Sebastian Bach

Concerto a Ravenna martedì alle 21 con l'Accademia Bizantina

09/07/2018 - 11:30

A Sant'Apollinare in Classe l'Arte della fuga di Johan Sebastian Bach

L'Accademia Bizantina

Il capolavoro incompiuto di Johann Sebastian Bach, L’arte della fuga, sarà interpretato dall'Accademia Bizantina nella Basilica di Sant’Apollinare in Classe; il concerto di martedì 10 luglio, alle 21, è realizzato con il contributo della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna. Opera avvolta dalla leggenda, la composizione dell’Arte della fuga è da collocare negli ultimi quindici anni di vita di Bach e fa parte di quei lavori che il Kantor propose alla Società per corrispondenza delle scienze musicali, fondata nel 1738 dall’allievo Lorenz Christoph Mizler. 

È una formazione ridotta di Accademia Bizantina quella che il direttore Ottavio Dantone ha scelto per l’esecuzione dell'opera, che da un anno è disponibile in un prezioso cd Decca, registrato nel Teatro Goldoni di Bagnacavallo. Oltre a Dantone (cembalo), i musicisti coinvolti sono soltanto cinque: Alessandro Tampieri e Ana Liz Ojeda (violini), Diego Mecca (viola), Mauro Valli (violoncello) e Stefano Demicheli (organo).

Info e prevendite allo 0544 249244 o sul sito www.ravennafestival.org. Biglietti: settore non numerato 30 euro (ridotti 26), settore non numerato 20 euro (ridotti 18). ‘I giovani al festival’: fino a 14 anni, 5 euro; da 14 a 18 anni e universitari, 50% tariffe ridotte.

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c