MUSICA E TEATRO

Bob Dylan nella selva oscura: un Premio Nobel all’Inferno

Il cantautore americano e il Sommo Poeta si incontrano al teatro Lavatoio

di IRENE GULMINELLI

12/05/2018 - 13:00

Bob Dylan nella selva oscura Un Premio Nobel all’Inferno

SANTARCANGELO. Bob Dylan e Dante Alighieri si “incontreranno” in scena oggi al teatro Lavatoio di Santarcangelo di Romagna con lo spettacolo Bob Dylan in hell. La pièce nasce dal libro L’inferno di Bob Dylan in cui l’autore riminese Luca Grossi ha scelto di unire due sue grandi passioni: da una parte quella per il sommo poeta, coronata da una laurea in lettere, e dall’altra quella per il premio Nobel.

L’idea di mettere in relazione le due figure è scattata per l’autore notando il testo di “Tangled up in blue” di Dylan in cui la sua amata gli legge i versi danteschi e vi ritrova ciò che avrebbe voluto dirle. Dopo la proposta agli editori è arrivata per Grossi la soddisfazione di essere accettato da una casa editrice come Arcana e a neanche un mese dalla pubblicazione del libro la scelta di far vivere questo testo con il giusto accompagnamento musicale che merita. In scena prenderà forma così il confronto tra i versi delle canzoni e i famosi endecasillabi mettendo ben in luce che le stesse insidie, le stesse malvagie intenzioni abitano gli uomini di ogni luogo e tempo.

In questo modo Dante diventa attuale quanto Dylan e Dylan si dimostra profondo quanto Dante. Lo spettacolo sarà interpretato da Vinx Lamarmora, che accompagnerà il pubblico per i sentieri bui e tortuosi, sulle note delle canzoni di Bob Dylan eseguite dal vivo dal gruppo riminese Inipi, formato da Enrico “Perry” Gardini e Gianluca “Jean” Morelli. In particolare ogni cerchio dell’Inferno dantesco troverà corrispondenza in un brano specifico di Dylan e per far entrare a pieno nel significato delle parole, i brani saranno sottotitolati in italiano. Buio in sala alle 21.

Info: 349 7313064

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere Romagna

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c