RICCIONE

Aquafan da record, in 15mila tra schiuma party e sfide di baci

Scivoli aperti fino alle 24, giovani scatenati sotto le stelle e show del dj Gabry Ponte. Nell'Ike vince una coppia di Civitanova unita sott'acqua per un minuto e 16 secondi

Aquafan da record, in 15mila tra schiuma party e sfide di baci

I vincitori della gara di bacio subacqueo

RICCIONE. In migliaia prendono d’assalto l’Aquafan per Ferragosto: una tradizione che si è ripetuta anche ieri con numeri da record. Dall’organizzazione parlano infatti di «due giornate di super divertimento per continuare a festeggiare i “primi” 30 anni del parco». E le presenze registrate «sono state infatti ben 15mila: turisti provenienti da tutta Italia e dall’estero e residenti».

Domenica è stato il turno della formula del No Stop Night&Day che «ha coinvolto migliaia di persone di tutte le età con musica, lo show di Gabry Ponte, gli schiuma party più grandi del mondo e gli scivoli aperti fino a mezzanotte». Il momento clou è arrivato alle 19, quando il dj Gabry Ponte ha fatto scatenare la folla in Piscina Onda tra effetti speciali, nuovi e vecchi successi.

In tempi di Olimpiadi, non poteva mancare la sfida di baci in apnea nel parco acquatico più famoso d’Europa: ieri hanno partecipato all’International kiss event (Ike), la gara mondiale di bacio sott’acqua, quattordici coppie provenienti da tutta Italia. Le sfide in apnea sono state seguite anche Rudy Zerbi e Tess Masazza di Radio Deejay. Hanno trionfato, con 1 minuto e 16 secondi, gli atletici Inga Kondratenko e Riccardo Luciani di Civitanova Marche. Ventinove anni lei (mamma russa e papà tedesco), 41 lui, impiegati nel settore calzature e borse.

La medaglia d’argento è andata a Ezia Vitrano e Tommaso Russo di Pesaro, entrambi dipendenti del ministero della Difesa: il loro bacio è durato 35 secondi. Bronzo per Silvia Lazzati e Andriano Longo di Riccione, lei mamma e freelance, lui barista. Sono rimasti con le labbra incollate sott’acqua per 33 secondi e 16 centesimi.

Ai primi classificati è stato regalato regalato una carta di ingresso per accedere a tutte le strutture del polo adriatico (Aquafan, Oltremare di Riccione, Italia in miniatura di Rimini e Acquario di Cattolica), mentre ai secondi e terzi classificati è stato consegnato un abbonamento ad Aquafan per due.

E ancora: alle 14.30 il dj Rudy Zerbi ha fatto festa con il pubblico in compagnia dei ballerini di Aquafan, durante il Maxi onda music show, mentre alle 15.30 è stato il turno degli atleti slackliner nazionali che si sono esibiti sospesi su fettucce elastiche sopra la Piscina Onde.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2017