Domenica 25 Settembre 2016 | 05:40

Più letti oggi

RICCIONE

Vietato girare in costume in centro

Multe a chi camminerà a torso nudo o in bikini nelle zone più turistiche. Il Comune ripropone anche quest'anno la sanzione di 50 euro per la tutela e il mantenimento del decoro

Vietato girare in costume in centro

RICCIONE. Vietato girare a torso nudo o in costume da bagno in centro. Dopo l’approvazione delle disposizioni attuative, inserite nel regolamento di Polizia urbana approvato nell’ultimo consiglio comunale, la giunta ha individuato l’area dove vigerà il divieto per tutta l’estate. Si tratta delle zone a maggior flusso turistico circoscritte, nelle zone a traffico limitato di viale Ceccarini al di sotto della ferrovia, tra via Catullo e viale Spalato, ad esclusione di piazzale Roma adiacente alla spiaggia; viale Dante, nel tratto compreso tra viale Ceccarini e piazzale Ceccarini; viale Gramsci, nel tratto tra i viali Ceccarini e Corridoni; viale Ippolito Nievo, tra i viali Ceccarini e Corridoni; viale Virgilio nel tratto tra viale Ceccarini e viale Fogazzaro ed infine viale Corridoni, compresa la piazzetta XXV Aprile. La sanzione amministrativa è di 50 euro.

«L’amministrazione comunale ha confermato anche quest’anno la chiara disposizione che prevede delle regole da rispettare circa il comportamento da tenere nelle strade maggiormente frequentate durante la stagione estiva - spiega una nota del Comune -. Un misura perfettamente in linea con la volontà di valorizzare l’immagine della città sul versante turistico e con la serie di controlli partiti e, in atto, presso le attività commerciali volti a garantire il rispetto dell’esposizione delle merci, in un’ottica generale di miglioramento e mantenimento del decoro urbano. In particolare, per quanto riguarda il divieto di circolare in costume da bagno o a torso nudo nelle zone ad alta densità turistica, si tratta di innalzare il livello qualitativo del buon vivere nella nostra città con conseguente ripercussioni sull’immagine e sull’offerta turistica, senza però voler penalizzare il giusto e corretto afflusso dei turisti mare - hotel».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000