Rapina alla chiusura del money transfert

29/01/2015 - 20:05

Rapina alla chiusura del money transfert

CESENA. E’ stato picchiato per potergli portar via l’incasso e ciò che tiene di solito in contanti in negozio: 4.400 euro che stava portando con sé a casa. Parte del bottino è stata recuperata ed il rapinatore è stato anche inseguito fino a “mollare” gran parte del maltolto.

Sono avvenute in pieno centro sia la rapina che l’inseguimento. Alle 23.30 di ieri l’allarme è scattato dalla zona di via Marchesi Romagnoli. Il proprietario 34enne (straniero) di un money transfert aveva appena chiuso le saracinesche. Davanti a cinque testimoni, tutti stranieri, è stato all’improvviso avvicinato e colpito con violenza con un pugno al volto da un’altra persona: si sospetta anch’essa straniera.

L’aggressore ha strappato alla vittima il borsello che conteneva 4.400 euro ed è scappato. Subito è stato inseguito, a piedi, da un altro degli stranieri che aveva assistito alla scena. Mentre quelli rimasti vicino al ferito intanto chiamavano ad agire il 112 dei carabinieri.

L’inseguimento è terminato quasi alla fine di corso Sozzi. Dove il bandito ha mollato parte del maltolto (tenendosi solo 400 euro) ed ha gettato a terra l’astuccio che conteneva i restanti 4.000 euro. I soldi sono stati recuperati dai carabinieri che ora indagano.

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c