Lunedì 05 Dicembre 2016 | 21:39

Più letti oggi

CESENATICO

Affondato un peschereccio: uomo salvato in acqua

Affondato un peschereccio: uomo salvato in acqua

CESENA. Una barca dedita alla “piccola pesca”, di base nel porto di Cesenatico, il Bobo I, è affondata in mare a 4 miglia dal porto, mentre faceva rotta di rientro dopo aver ultimato le operazioni di pesca. Le operazioni di soccorso, coordinate dall’Ufficio Circondariale Marittimo di Cesenatico, hanno consentito, con un po’ di fortuna, di recuperare immediatamente l’unico marittimo imbarcato sull’unità affondata, un cesenaticense di 55 anni. La presenza in zona di un altro peschereccio, il Baronessa, è stata infatti provvidenziale per il salvataggio del naufrago, tratto in salvo e trasportato in porto in buone condizioni di salute. Sul posto sono intervenute anche la motovedetta della Capitaneria di Porto di Ravenna CP 274, la vedetta dell’Ufficio Marittimo di Cesenatico CP 713 e la vedetta del Reparto Operativo Guardia di Finanza di Rimini V913. L’affondamento non ha dato luogo ad alcun inquinamento, anche se in via precauzionale sono state portate in area dell’affondamento alcune panne antinquinamento, pronte all’uso per ogni evenienza. Il Comandante del piccolo peschereccio, anche proprietario dell’unità insieme alla moglie, si è subito attivato per provvedere al recupero dell’imbarcazione, il quale dovrà avvenire secondo un preciso piano redatto da tecnici di settore ed approvato dall’Autorità Marittima, a garanzia della massima sicurezza delle persone che operano, dell’ambiente e della navigazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000