Ex ginnasta ladro acrobata: condanna a 4 anni

17/01/2014 - 23:01

Ex ginnasta ladro acrobata: condanna a 4 anni

FORLÌ. Condannato un ladro acrobata 60 enne di Cesena. Dopo essere stato preso dalla polizia è stato condannato davanti al Gip Alessandro Trinci ad una pena di 4 anni di reclusione.

L’episodio risale allo scorso mese di luglio.

Quando la polizia lo ha bloccato ha avuto modo di constatare come il cesenate C.L. avesse una agilità insospettabile rapportata all’età.

Al momento del fermo si stava calando dalla grondaia della casa che aveva preso di mira e che stava svaligiando mentre i proprietari, ignari di tutto, stavano tranquillamente guardando la televisione (la moglie) e dormendo (il marito).

Il ladro acrobata, grazie ad un passato da ginnasta, stava cercando di fuggire quando è incappato negli uomini del 113.

Ad avvisare la polizia, in via Corridoni, era stato un vicino dei derubati che da una casa poco distante aveva notato la figura agile in azione sui muri.

Erano da poco passate le 22: due poliziotti si sono fermati in giardino a bloccare eventuali fughe, mentre un terzo agente entrò in casa trovando i proprietari ignari.

In quel momento una figura scura nella notte si stava già calando dalla grondaia del secondo piano con movenze feline. Ad attenderlo i due agenti rimasti ai piani bassi. Secondo le accuse (l’uomo era difeso dall’avvocato Giovanni Majo) per bloccarlo è servito anche lo scontro fisico con gli agenti. Al punto che l’uomo (in rito abbreviato) era accusato di rapina impropria. Il 60enne, che nel curriculum aveva un passato da ginnasta ad alto livello, all’epoca accumulò anche accuse per aver fornito false generalità agli agenti con cui si era scontrato. Da questo è stato assolto. Non dal resto: con pena finale di 4 anni trasformati in obbligo di dimora a Cesena.

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c