Domenica 04 Dicembre 2016 | 21:18

NUOVO SERVIZIO

Dai vigili informazioni via Twitter

Strade interrotte, incidenti, divieti temporanei, ma anche zone controllate per le multe

Dai vigili informazioni via Twitter

CESENATICO. Una centrale di polizia a portata di mano e di clic. La polizia municipale di Cesenatico ha un profilo Twitter. Attraverso la rete si riceveranno informazioni flash (in appena 140 caratteri) a portata di smartphone, tablet, personal. Riguarderanno il servizio, gli interventi messi e da mettere in atto, gli aggiornamenti normativi e autorizzativi. Si parlerà dell’attività esercitata dalla Pm, di sicurezza pubblica, vigilanza di quartiere, controlli e divieti, condizioni e modifiche anche solo temporanee della viabilità. Il cittadino iscritto a Twitter potrà a sua volta interagire, colloquiare e prospettare esigenze nel rispetto delle norme sulla privacy altrui con gli agenti della polizia municipale in servizio.

E’ un progetto pilota, di servizio innovativo su base informatica, che trova esordi per la prima volta in Emilia-Romagna. «Cesenatico si presta a essere laboratorio in questa applicazione - spiega Matilde Madrid del Servizio politiche sulla Sorveglianza della Regione Emilia-Romagna- non essendo né di piccole né di grandi dimensioni». La Regione, che ha cofinanziato il progetto con 16mila euro sul totale di 21mila, evidenzia come l’innovazione non sia fine a se stessa, ma funzionale a sicurezza, a trasparenza e informazione del cittadino-utente e della lungimiranza del Comune per primo a sperimentarlo.

Specifica il senso dell’iniziativa web il comandante della polizia municipale, Alessandro Scarpellini: «Attraverso un suo profilo Twitter la polizia municipale e gli agenti saranno in grado (previa formazione) di informare come pure anche di ricevere messaggi su servizi svolti, controlli e comunicazione di interesse pubblico in tempo reale».

Informazioni che potranno riguardare la situazione della viabilità, strade chiuse per manifestazioni, interrotte per incidenti, corretto utilizzo e sosta sul demanio, controlli previsti in zone in cui è riservata la sosta a pagamento, presenza di agenti di polizia nei quartieri, aggiornamenti autorizzativi. Informazioni di servizio che saranno trasmesse in diretta anche da Radio Studio Delta e divulgate dalla piattaforma informatica della Cooperativa bagnini attraverso il servizio Ced del Comune.

Il sindaco Roberto Buda gongola: «Siamo i primi con l’appoggio della Regione a sperimentare questa iniziativa. La sicurezza è una questione fondamentale. L’obiettivo è lavorare per la partecipazione. E spesso non si conosce quanto messo in atto dalla forze dell’ordine. Lavoriamo per migliorare il livello della sicurezza percepita, come anche a comunicare in modo trasparente quanto si va realizzando».

Gli altri aspetti del servizio Twitter interagiscono con la “polizia di comunità”, le informazione a cittadini e imprese, la videosorveglianza, che si annuncia potenziata con funzione di prevenzione e controllo del territorio e all’occorrenza investigativa. Programmato il ritorno delle ripresa a circuito chiuso della telecamere di sorveglianza in Largo San Giacomo, nel parcheggio della Rocca Malatestiana, lungo via Cesenatico e in previsione futura sul porto canale. Questo anche a seguito dei recenti furti di auto e di scassi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000