Sabato 10 Dicembre 2016 | 13:39

LO SCIOPERO

Turismo: corteo di protesta sul Porto Canale

Turismo: corteo di protesta sul Porto Canale

CESENATICO. Erano circa 300 gli operatori turistici a partecipare al corteo di questa mattina a Cesenatico. Uno sciopero voluto ed appoggiato da Cgil, Cisl e Uil. Concentramento in piazza Pisacane alle 10,30 per dipendenti di alberghi, agenzie di viaggio, tour operator, bar, ristoranti, le cui aziende sono associate a Confindustria, Confesercenti, Fipe e Fiavet Confcommercio. Il corteo si è sviluppato “tra i due ponti” del Porto Canale leonardesco.

A un anno dalla scadenza del contratto nazionale del Turismo sottoscritto con le diverse associazioni imprenditoriali, Filcams/Cgil - Fisascat/Cisl - Uiltucs/Uil gli operatori turistici intendevano sottolineare lo stato di stallo in cui versano le relazioni sindacali.

«I costi della crisi sono sempre scaricati sui lavoratori, è ora di dire basta» è stato lo slogan ripetuto a più voci.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000