Lunedì 05 Dicembre 2016 | 01:26

ASSEMBLEA

Diciotto nuovi soci per la Fondazione Cassa di Risparmio

Diciotto nuovi soci per la Fondazione Cassa di Risparmio

L’Assemblea dei Soci della Fondazione Cassa di Risparmio di Cesena, che si è riunita presso la sede di Corso Garibaldi 18, ha espresso parere favorevole al bilancio consuntivo dell’esercizio 2013, predisposto dal Consiglio di Amministrazione e già approvato dal Consiglio Generale.

 

Il Presidente Bruno Piraccini ha illustrato l’attività istituzionale della Fondazione, sintetizzata da un filmato che ha documentato i principali interventi trattati nel programma televisivo settimanale 'Connessioni' che va in onda ogni martedì alle 20 su Teleromagna.

 

L’attività della Fondazione è proseguita sulla linea che la vede non solo come ente erogatore, ma anche propulsore di iniziative in collaborazione con altre realtà e la partecipazione di più finanziatori. Va in questo senso la Società di partecipazione in piccole imprese locali che sarà costituita nel mese di maggio per favorire la nascita di nuove realtà imprenditoriali e lo sviluppo di quelle esistenti.

 

In considerazione della perdurante crisi economica, le erogazioni per interventi istituzionali hanno privilegiato i settori socialmente più sensibili (come il volontariato) e quelli ritenuti di maggiore efficacia per favorire la ripresa dello sviluppo, come la ricerca universitaria. Negli ultimi tre anni la Fondazione ha investito oltre un milione di euro a favore dell'università.

 

Durante l’esercizio 2013 sono stati erogati finanziamenti per 2.005.647 di euro in seguito a delibere del periodo e di quelli precedenti.

 

L'Assemblea ha inoltre espresso parere favorevole alle modifiche statutarie per recepire le indicazioni della “Carta delle Fondazioni” approvata dall'assemblea dell'Acri nel 2012, e ha esaminato e discusso molti temi relativi all’attività della Fondazione, le prospettive future, il passaggio cruciale della Cassa di Risparmio di Cesena che ha avuto i primi benefici dalla fusione con la controllata Banca di Romagna, operazione che produrrà effetti positivi sia in termini di efficienza che di redditualità anche in quello in corso e negli esercizi futuri.

 

L’Assemblea ha poi confermato i soci giunti alla scadenza decennale Paolino Batani, Leonardo Belli, Gianni Braghieri, Paolo Lucchi, Giangiacomo Magalotti, Dario Maio, Antonio Natali e Giovanni Torri, e ha nominato 18 nuovi soci che prendono il posto di coloro che, giunti al termine del secondo mandato decennale, non possono più essere riconfermati:

 

Amadori Francesca, dirigente del Gruppo Amadori; Bernacci Stefano, Segretario Generale di Confartigianato Federimpresa Cesena; Brunazzi Enrico, commercialista; Casabianca Armando, Presidente comprensoriale della Confesercenti Cesenate; Colonna Vincenzo, Presidente di Unindustria Forlì Cesena; Giovanetti Antonio, Direttore Generale Gruppo Camst; Labruzzo Carmelina, Presidente dell’Azione Cattolica della Diocesi di Cesena-Sarsina; Legni Luciano, imprenditore; Lelli Lorenzo, Direttore Generale della SPAC s.a.; Martini Fabio, Presidente e amministratore delegato Martini SpA; Mondardini Luigi, Presidente e direttore tecnico Mareco Luce; Pizzoccheri Paolo, Segretario Generale della Fondazione; Rossi Gilberto, Amministratore unico SAITT SpA; Severi Franco, fondatore e Presidente Associazione Musica Meccanica Italiana; Sternini Ombretta, Dirigente Scolastico della scuola paritaria Fondazione del Sacro Cuore; Zani Emanuela, Vice Presidente CILS; Zanuccoli Adolfo (Carlo),Presidente di “Mater Caritatis”; Zarrelli Emilio, responsabile dell’ufficio di Cesenatico della Cattolica Assicurazioni.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000