VIABILITA'

Sulla E-45 tensioni all'incontro per le firme

07/04/2014 - 19:44

Sulla E-45 tensioni all'incontro per le firme

CESENA. Un incontro teso quello tra i rappresenti del comitato “E-45 bene comune” e il sindaco Paolo Lucchi. Anticipato alle 16 (un’ora prima rispetto a quanto annunciato) si è svolto con i soli rappresentanti dei Quartieri, senza i rappresentanti del Comitato, che sostengono di non aver ricevuto alcun avviso della variazione d’orario. I 12 rappresentanti del comitato hanno, quindi, deciso di aspettare il sindaco e di consegnarli le firme tra un appuntamento e l’altro. Consegna non priva di polemiche, dove Lucchi ha fatto presente al comitato che le firme, per valere come atto formale, devono essere protocollate, e i rappresentanti del comitato hanno ribadito le loro richieste: lo stop al progetto E45 fino a quando non sarà istituita un’autorità garante, e la possibilità di visionare il progetto oggetto della delibera del 2009.

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c