Extra è il magazine estivo del Corriere Romagna dal 1994

CESENA

Accordo col Comune, all'ex Arrigoni una mensa per gli universitari

L'Alma Mater ha ottenuto in concessione la porzione occupata fino al giugno scorso dalla Camst

di GIAN PAOLO CASTAGNOLI

14/03/2018 - 12:36

Accordo col Comune, all'ex Arrigoni una mensa per gli universitari

CESENA. Una mensa per gli studenti universitari che frequentano i corsi di laurea in città. Il servizio, particolarmente utile per gli iscritti fuori sede, verrà attivato presto in una porzione dell’edificio di 1.200 metri quadrati al numero civico 160 di piazzale Karl Marx, accanto alla stazione delle autocorriere, che fino allo scorso giugno è stato utilizzato dalla Camst.

Il punto di ristoro aprirà al piano terra di quella struttura polivalente che faceva parte dello storico complesso Arrigoni, in uno spazio grande 109 metri quadrati.

L’Università di Bologna ha chiesto al Comune, che è proprietario di quei locali, di riceverlo in concessione, impegnandosi ad attrezzarlo a proprie spese e a curarne la gestione sobbarcandosi le spese per le utenze e facendosi carico dei costi per i necessari lavori e per eventuali migliorie. Nei giorni scorsi la proposta ha ottenuto l’ok dell’amministrazione comunale, che ha deciso di concedere gratuitamente i locali per un periodo di tre anni, rinnovabile per altri tre.

Alla mensa che verrà allestita potranno mangiare esclusivamente gli studenti universitari del Campus di Cesena, che per accedere dovranno mostrare i badge personali di riconoscimento.

L’esigenza di avere uno spazio da destinare al ristoro dei propri studenti era stata segnalata formalmente in una lettera che la Scuola di Psicologia e Scienze della Formazione dell’Ateneo bolognese aveva inviato lo scorso dicembre a Palazzo Albornoz. In quella nota era stato evidenziato che al momento non esiste un servizio di quel tipo.

Lo spazio individuato per colmare questa lacuna era da tempo utilizzato dal precedente concessionario, che era la Camst, per preparare pasti da trasportare all’esterno. La sua riconversione è favorita dal fatto che è facilmente isolabile dagli altri locali del fabbricato, e per giunta c’è un accesso diretto dal retro.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402