Extra è il magazine estivo del Corriere Romagna dal 1994

CESENA

Ripartiti i lavori in piazza della Libertà a Cesena: decisi i prossimi passi dentro il cantiere

Il ritardo finale sarà di circa 4 mesi rispetto alla scadenza contrattuale: presto arriveranno i previsti 27 alberi

di GIAN PAOLO CASTAGNOLI

13/03/2018 - 12:15

Ripartiti i lavori in piazza della Libertà a Cesena: decisi i prossimi passi dentro il cantiere

CESENA. Dopo uno stop di quasi due settimane in seguito alla recente ondata di maltempo con tanto di neve e gelo, sono ripartiti i lavori in piazza della Libertà. Lavori che di slittamento in slittamento dovrebbero concludersi entro fine maggio, in ritardo di un paio di mesi rispetto all’ultima data che era stata comunicata, che era il 31 marzo.

I ritardi

Se con ci saranno ulteriori imprevisti, il cantiere rimarrà quindi impiantato per circa quattro mesi in più di quanto era previsto nel contratto, che prevedeva il 31 gennaio come scadenza. Però le lungaggini si dilatano un po’ se si tiene conto del fatto che l’amministrazione comunale si era dichiarata fiduciosa di potere ultimare la riqualificazione prima delle passate festività natalizie. Se a questo si aggiunge che l’esplorazione archeologica è durata un po’ più del previsto, perché sono emersi resti del passato che hanno reso opportuno un approfondimento, si comprende il motivo dei malumori che serpeggiano soprattutto tra i pochi esercenti della zona rimasti con le serrande alzate. Oltre agli immancabili attacchi politici da parte delle forze d’opposizione. Tra le cause del cantiere lumaca vanno anche ricordate alcune problematiche nella consegna dei materiali durante varie fasi: per esempio, le attese per farsi recapitare dalla Germania l’ormai famosa “macchina sposta-pietre”, perché i blocchi erano troppo pesanti per essere mossi a braccia.

Pavimentazioni e fontana

In queste ore gli operai si sono comunque nuovamente rimessi al lavoro di buona lena. Sta procedendo la posa e la stuccatura delle pavimentazioni: ormai una buona porzione di piazza è pronta, ed è ben visibile il risultato finale. Ma contemporaneamente si stanno realizzando altri interventi, e altri sono in fase di decollo. È in corso la messa in pressione del circuito idraulico della fontana dietro l’abside della cattedrale: si tratta di una sorta di collaudo idraulico, a cui seguirà l’inizio della pavimentazione della fontana stessa.

In arrivo 27 alberi

Nei prossimi giorni inizieranno inoltre i lavori dei giardinieri, necessari alla posa dei 27 alberi previsti da progetto: 12 aceri campestri, 14 carpini e un acero rosso. Terminata la piantumazione, sarà il turno della posa in opera del legno attorno alle piante, e poi dei pali di illuminazione.

Bagno e infopoint

Nel frattempo, è in corso la costruzione del manufatto di fronte all’ingresso dell’ufficio postale, che conterrà il bagno pubblico automatizzato, i quadri elettrici degli impianti della piazza ed uno spazio informativo a disposizione per tutte le manifestazioni che verranno organizzate nella rinnovata piazza della Libertà.

Opere in via Tiberti

Questa settimana verrà anche allargato il cantiere a via Tiberti dove, insieme a Hera, è previsto il rifacimento delle tubazioni di acqua e gas ed il rifacimento di tutti gli altri sottoservizi. Lo stesso tipo di lavoro, successivamente, è previsto per il tratto di via Garibaldi, di fronte alla sede della Cassa di Risparmio di Cesena. In queste aree, terminata la parte relativa ai sottoservizi, si procederà con la pavimentazione prevista da progetto, che sarà in linea con quanto realizzato nel resto di corso Garibaldi e piazza della Libertà.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402