CESENA

"Quindici giorni per sistemare il cantiere"

Ordinanza comunale per il Sacro Cuore

02/03/2018 - 20:46

"Quindici giorni per sistemare il cantiere"

Il cantiere

CESENA. Mettendo in atto quanto anticipato, il Comune ha emanato l’ordinanza nei confronti della Compagnia del Sacro Cuore per imporre il “ripristino delle condizioni di decoro della recinzione e dell’area di cantiere” del Sacro Cuore. L’ordinanza, che porta la data del 1° marzo, prescrive alla proprietà di eseguire l’intervento entro 15 giorni dal momento della notifica e che, al termine, consegni al Comune una relazione relativa alle operazioni svolte.

«Da troppo tempo le condizioni dell’area - sottolineano il sindaco Paolo Lucchi e gli assessori Orazio Moretti e Maura Miserocchi - provocano disagi non solo ai residenti della zona, ma all'intera città: il degrado ambientale del cantiere, fermo da diversi anni, è sotto gli occhi di tutti, e più volte abbiamo ricevuto lamentele per i problemi da esso provocati, soprattutto nella stagione calda. Senza trascurare l’impatto negativo sulla viabilità, tenuto conto del fatto che la recinzione deborda sulle strade circostanti, rendendo disagevole il transito sia dei veicoli che dei pedoni. Chiaramente, nei 6 anni in cui il cantiere è stato sotto sequestro, tutto è rimasto obbligatoriamente fermo. Ma il dissequestro risale al maggio 2015, e da allora non è stato fatto nulla per cambiare la situazione. Anzi, come abbiamo ribadito nelle nostre recenti comunicazioni, la proprietà non ha dato corso agli adempimenti necessari per perfezionare il nuovo titolo edilizio, per il rilascio del quale il Comune aveva già emesso specifici provvedimenti. Nel frattempo proseguono le difficoltà continuano, e crediamo non si possa aspettare ancora per dar loro una soluzione».

Il provvedimento arriva a due settimane dalla prima comunicazione con la quale l’Amministrazione comunale annunciava alla Compagnia del Sacro Cuore l’intenzione di procedere in questa direzione se quest’ultima non avesse previsto in tempi rapidi la sistemazione, la bonifica e la messa in sicurezza del cantiere e della viabilità interessata.

Volontà ribadita non più tardi di ieri, quando sindaco e assessori hanno inviato alla proprietà del Sacro Cuore una nuova comunicazione al riguardo.

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c