CESENA

Campagne allagate per colpa della A14

Si rischiano danni incalcolabili a causa della mancata manutenzione "lato autostrada"

24/02/2018 - 12:49

Campagne allagate per colpa della A14

CESENA. La Società Autostrade non fa manutenzione e gli agricoltori si ritrovano i campi allagati.

Il fatto eclatante è accaduto ieri mattina quando all’intersezione fra via Boscone e via del Biancospini, a Ronta, i campi della Cora Seeds di Maurizio Bacchi hanno rischiato di finire sott’acqua. Ed essendo campi sperimentali ci sarebbero danni incalcolabili.

«Parlo anche a nome di tutti quegli agricoltori - ha detto Bacchi - che confinano con l’autostrada A14 e si ritrovano nelle medesime condizioni. In pratica la Società dovrebbe fare manutenzione ai propri fossi di scolo, che si trovano all’interno della loro area recintata, e garantirne l’efficienza. Invece così non avviene e negli anni il loro canale si è interrato finendo ad avere un livello superiore a quello dei nostri fossi interpoderali».

Il risultato è che l’acqua dell’autostrada finisce nel canale e questa va nei campi, controcorrente rispetto alla pendenza della Centuriazione romana.

«Abbiamo segnalato il problema più volte - ha aggiunto Bacchi - ma non è stato fatto nulla. Loro passano con il braccio trinciante e tagliano canne ed infestanti, ma le lasciano lì. Queste negli anni si sono accumulate, mentre noi facciamo la manutenzione ordinaria e straordinaria ai nostri fossi. Però i danni restano a noi».

Bacchi ieri mattina è intervenuto subito, a sue spese, con un escavatore per mettere un argine all’alluvione di acqua dall’autostrada. Ma si è trattato di un palliativo anche perché il problema si presenta in tutta la zona. L’azienda Cora Seeds, nel dettaglio, in quel campo ha delle prove sperimentali per le nuove varietà di cipolla.

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c