logo_extra Extra è il magazine estivo del Corriere Romagna dal 1994

SAVIGNANO SUL RUBICONE

Ladri acrobati in azione

Svuotata anche una cassaforte

13/02/2018 - 13:59

Ladri acrobati in azione

SAVIGNANO SUL RUBICONE. Furti e danni agli infissi per entrare: dopo i raid in bar e punti vendita, ora tocca alle abitazioni. Crescono le preoccupazioni a Savignano, dopo che gli ultimi colpi sono stati messi a segno all’interno delle abitazioni, ad opera di ladri-acrobati.
A Savignano c’è stata una lunga sequenza di furti e spaccate, durata un mese e mezzo. Presi di mira vari bar (e alcuni più volte), farmacie, una rivendita di telefonia, un negozio di frutta e verdura, un arrotino, un forno, una pasticceria e altre attività commerciali. Ora, dopo il can can mediatico, e forse grazie al fatto che le zone centrali sono più sorvegliate anche di notte, l’attenzione dei malviventi sembra essersi spostata verso le case private. Vengono prese di mira in orari pomeridiani o serali, quando i proprietari sono assenti. Probabilmente c’è qualcuno che studia i colpi a tavolino e segue i movimenti degli abitanti. Sabato scorso almeno un paio di colpi sono andati a segno nel quartiere Castelvecchio e in zona mercato.
A raccontare amaramente l’accaduto è una famiglia che viene nella zona di Castelvecchio: «Sabato scorso, nella fascia oraria pre-serale, eravamo fuori - riferiscono le vittime - I ladri si sono introdotti nell’appartamento che si trova al terzo e ultimo piano, arrampicandosi dall’esterno. Incuranti dell’orario, hanno scardinato un infisso, passando da un balcone. Poi hanno provocato ingenti danni anche all’interno, in quanto hanno utilizzato un flessibile per aprire la cassaforte e hanno danneggiando anche un muro in cartongesso. Dovevano essere più persone, perché hanno hanno messo a soqquadro la casa, buttando a terra tutte le suppellettili e il contenuto degli armadi. Hanno agito incuranti tra le 19.30 e 21.30, sottraendoci un cospicuo valore in preziosi. Abbiamo sporto denuncia. Ci uniamo con amarezza al sentimento di impotenza ed esasperazione della cittadinanza savignanese».
Nella stessa serata ci sono stati pesanti danni, e tanta rabbia, anche in un’altra zona della città: «Mi hanno rubato tutto - racconta una signora sfortunata, non originaria del luogo, che vive in zona mercato - Sono spariti orologio d’oro, trilogy, anello d’oro, orecchini, braccioli di perla, tutto quello che di prezioso e caro avevo. Non se ne può più di questi furti. La delusione è tanta. Non viviamo più tranquilli. I ladri ormai sono sempre di più».
Delle indagini su questi furti si stanno occupando i carabinieri della stazione di Savignano.

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c