RONTA

Bancomat fatto saltare davanti ai testimoni

Le urla di alcuni passanti non fermano i ladri

Bancomat fatto saltare davanti ai testimoni

CESENA. La presenza all’esterno di un bar di alcuni giovani che stavano “finendo assieme” la serata di divertimenti, non ha fermato tre ladri dal loro intento: far esplodere il Bancomat della filiale di Ronta del Credito Cooperativo Romagnolo, nel pieno centro della frazione. Avere dei testimoni ad osservare il tutto ha fatto sì soltanto che agissero con più velocità, lasciando a terra la maggior parte del bottino fatto di banconote “svolazzanti” dopo il botto che ha anche svegliato molti residenti.

È successo dopo le 4 di due notti fa. I giovani cesenati dalla zona del bar hanno visto 3 persone entrare in azione. Hanno iniziato ad urlare loro di andarsene, ma potevano solo chiamare soccorso al 112 dei carabinieri. Il timore che i ladri potessero avere con sé anche armi da fuoco impediva loro (giustamente) di rischiare di più.

Le armi che avevano con sé di certo i ladri erano delle mazze (con le quali si sono aperti un varco nei vetri della banca) ed una “marmotta”: esplosivo con il quale hanno fatto saltare lo sportello. Dopo l’esplosione i ladri hanno racimolato da terra i primi soldi che erano in grado di vedere tra il fumo e le macerie. Sono scappati lasciando a terra gran parte del bottino e portando con sé circa 4.000 euro, almeno stando ai primi conteggi sommari effettuati. Per fuggire i soliti ignoti hanno utilizzato una berlina di colore scuro.

Un riferimento per cercare di identificarli con le indagini. Assieme alle immagini delle telecamere di sicurezza che oggi verranno fornite ai carabinieri di Cesena.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2017