ANAS

Appalti, un tris da 76 milioni di euro per la E45

Quasi metà dei lavori straordinari al viainteresserà tratti del comprensorio cesenate

29/12/2016 - 11:50

Appalti, un tris da 76 milioni di euro per la E45

CESENA. Un tris che vale diverse decine di milioni di euro per sistemare la eternamente malmessa E45. A calarlo, sotto forma di mega-appalti, è l’Anas. E a beneficiarne, all’interno di un quadro di interventi ancora più ampio, saranno diversi tratti della superstrada, sia nella vallata del Savio sia nel collegamento tra Cesena e Ravenna.

Complessivamente ammonta a 169 milioni di euro l’importo di lavori a tappeto sulla E45-E55 “Orte-Mestre”, che sono in fase di decollo.

Ieri nella Gazzetta Ufficiale sono stati pubblicati tre bandi di gara per passare dalla fase di programmazione ai cantieri. E tre sono anche le regioni interessate: Umbria, Toscana ed Emilia Romagna.

Sono nuove tessere di un mosaico di opere (per un investimento totale di 1,6 miliardi di euro) finalizzato a risanare in profondità la pavimentazione stradale, ammodernare le barriere di sicurezza, sistemare viadotti e gallerie, adeguare gli impianti tecnologici. Il presidente dell’Anas Gianni Vittorio Armani parla di «più importante investimento mai destinato alla E45-E55».

Nel bando per i lavori di manutenzione straordinaria del corpo stradale rientrano due lotti, da 15 e 25 milioni, che interessano il Cesenate.

Un secondo appalto, che prevede interventi analoghi sulla E55 da Cesena al confine con il Veneto, include un lotto da 38 milioni per la tratta Cesena-Ravenna.

Un terzo bando, per la manutenzione straordinaria della segnaletica verticale, comprende un investimento da 3 milioni di euro nella zona romagnola.

Le imprese interessate ad aggiudicarsi questi appalti dovranno presentare domanda entro il 30 gennaio.

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c