NUOVO INCARICO

Piazza della libertà: proseguono i lavori di tipo archeologico

Ispezione "Adarte" nel lato di Palazzo Oir

05/11/2016 - 12:11

Piazza della libertà: proseguono i lavori di tipo archeologico

CESENA. I lavori “archeologici” preliminari a quelli veri e propri per la riqualificazione di piazza della Libertà proseguiranno. Anche se non nel cuore della piazza ma ai suoi margini. Lo si evince da una determina del Settore Edilizia Pubblica, Servizio Arredo Urbano e verde pubblico varata in questi giorni dal Comune per una spesa complessiva di poco inferiore 49 mila euro alla ditta Adarte che sta portando avanti le ricerche per conto della Sovrintendenza.

Le nuove verifiche riguardano il tratto di viale Mazzoni a fronte della piazza e di palazzo Oir. Inizieranno a breve e non andranno ad incidere sulla somma finale prevista di spesa per la piazza. L’impegno del Comune per la riqualificazione di uno dei cuori del centro storico, come noto, si è attestato sui 3 milioni e 100 mila euro. Ma la ditta incaricata delle verifiche di tipo archeologico verrà pagata con parte di quanto risparmiato in fase d’appalto, che ha visto un ribasso superiore al 20%. Si tratta di spese “suppletive” in qualche modo messe in preventivo in fase di ideazione della nuova piazza. Tanto che il Comune con i “soldi in più” oltre a queste opere di natura storica sta anche finanziando il progetto per ideare lo spazio bimbi che sorgerà a fronte della nuova piazza lato Poste.

Il nuovo incarico archeologico non inciderà sui termini di riconsegna della piazza alla città. Questa estate il Comune ha “perso” tre mesi di tempo sul cantiere vivo. Per effettuare tute le verifiche necessarie a vagliare la solidità della ditta che dovrà costruire la piazza. Così la nuova data di “fine lavori” è prevista per la fine del 2017 e non per l’estate del prossimo anno come da prime prospettive.

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c