INNOVAZIONE

Armadietti automatizzati per gli acquisti online

Sistema per potere ritirare in ogni momento (24 ore su 24) la merce spedita senza aspettare il corriere

di GIORGIA CANALI

11/10/2016 - 12:39

Armadietti automatizzati per gli acquisti online

Taglio del nastro per il nuovo servizio alla presenza del sindaco di Cesena

CESENA. Arrivano anche a Cesena i locker di “InPost”, armadietti automatizzati ed interattivi che consento di ritirare gli acquisti fatti online 24 ore su 24, sette giorni su sette. A portare il primo locker a Cesena è la “Montalti Worldwide Moving”, in forma abbreviata “Mwm”, azienda cesenate che si occupa di logistica internazionale.

«L’anno prossimo festeggeremo i 50 anni dell’azienda - ha spiegato ieri in conferenza stampa Massimiliano Montalti, Ceo di “Mwm” - Se siamo arrivati alla terza generazione è anche grazie alla costante attenzione all’evolversi del mercato».

Così mentre i dati fotografano la crescita delle vendite online, la “Mwm” ha contattato la “InPost”, multinazionale polacca con sede a Milano, è ha portato a Cesena i primi locker, delivery machine semplicissime da utilizzare le cui funzioni sono simili a quelle di una casella postale.

«Si tratta - ha spiegato Cristiano Colombo, operational manager di “InPost Locker - di un servizio aggiuntivo che le piattaforme di e-commerce convenzionate possono fornire ai loro clienti».

I siti convenzionati (ePrice, SandiPrivati, Ibs, per fare qualche esempio, ed è in arrivo anche Decathlon), al momento dell’acquisto, possono offrire ai loro utenti anche l’opzione della consegna in uno dei locker. A quel punto, si aprirà un widget che consentirà attraverso la geolocalizzazione di scegliere quello più vicino. Chi sceglierà questa opzione non dovrà aspettare il corriere a casa, ma aspettare la notifica dell'avvenuta consegna e recarsi in un qualsiasi momento, entro le 72 ore dalla consegna, nel locker indicato al momento dell’acquisto per il ritiro: un codice usa e getta o un Qr code e la mail dell'avvenuta consegna fungeranno codice di accesso.

Al momento il locker a Cesena si trova in via Cavalcavia, al’esterno della sede della “Mwm”.

«Il vantaggio - sottolinea Colombo - è quello di poter ritirare il pacco in qualsiasi momento della giornata, senza doversi preoccupare di coordinare i propri orari con quelli del corriere, o dover dipendere dagli orari degli uffici postali. Dall’anno prossimo cominciamo a sperimentare anche i locker refrigerati, se tutto va bene saranno pronti nel 2018».

I locker sono video sorvegliati e assolutamente sicuri: «Non solo - ha aggiunto Colombo - A fare da ulteriore deterrente, contro eventuali ladri, il fatto che dall'esterno è impossibile capire quale degli armadietti sia effettivamente pieno, quindi il rischio di impegnarsi nella forzatura di un armadietto per poi scoprirlo vuoto è alto».

Inaugurati ieri, i locker hanno entusiasmato anche il sindaco Paolo Lucchi e l’assessore all'Innovazione Tommaso Dionigi, invitati per il taglio del nastro: «Quando si parla di logistica - ha dichiarato il sindaco - il rischio è quello di sottovalutare l’impatto che può avere sulla qualità di vita delle persone». L'assessore ha invece sottolineato invece la capacità «di cavalcare e gestire il cambiamento» di cui ha dato prova “Mwm”. Tra gli ospiti anche il presidente Giovani Confindustria Forlì-Cesena, Kevin Bravi, che ha definito “Mwm” un «buon esempio di industria 4.0».

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c