Mercoledì 28 Settembre 2016 | 02:02

IL CASO

Prove tecniche di nuova occupazione

Per la ex scuola di Ponte Cucco

Prove tecniche di nuova occupazione

Le "verifiche"

CESENA. A più di otto anni dallo sgombero di quello che allora si chiamava centro sociale occupato “Il Confino”, le luci della ex scuola elementare di Ponte Cucco ieri sono tornate ad accendersi. A molti residenti non era sfuggito il movimento di oltre un decina di persone che nel corso della giornata di ieri si aggirava nelle pertinenze dell’edificio. Prove tecniche di nuova occupazione che in serata sono sfociate nella riaccensione delle luci interne all’edificio. “Il Confino” venne sgomberato e “murato” in porte e finestre, nel maggio 2008. L’edificio così tornò in mano al proprietario, il Comune di Cesena. Che in questi anni ha esperito numerosi tentativi di cederne la proprietà. Ora sembra tornata in auge l’occupazione. Sulla cui volontà di prosecuzione soltanto il tempo potrà dire.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000